info@meteopassione.com

    |
  • Accedi

    |

notizie

  •  

    Dopo il corposo peggioramento di ieri, ora ci aspettano altri peggioramenti, sebbene forse meno eclatanti. Un primo peggioramento potrebbe starci già domani, con precipitazioni anche sottoforma di rovesci. Entra infatti aria fredda in quota che potrebbe agevolare i contrasti. Rovesci sparsi potrebbero starci anche Mercoledì, anche se a carattere appunto più isolato e meno organizzato. E' atteso poi un peggioramento più deciso tra la sera di Giovedì e la mattina di Venerdì. Quota neve molto interessante in quest'ultimo, potremmo vedere la prima neve nei pressi dei 1200 metri.

  •  

    Inizierà domani sabato 2 novembre un periodo nel quale la protagonista principale del tempo nelle nostre zone sarà la pioggia ( con la neve a quote che oscilleranno spesso attorno ai 2000 metri). Le temperature non saranno mai particolarmente basse, anzi spesso saranno al di sopra delle medie (specialmente nelle minime). Tempo comunque molto grigio e autunnale che potrebbe garantire ai nostri ghiacciai un po’ di sana “materia prima”.

  • 30/10/2019 Benvenuto Autunno

     

    Alla vigilia del ponte di ognissanti abbiamo finalmente le carte in tavola per dichiarare che l'autunno potrebbe imporsi alla nostra attenzione a partire proprio dal 1 novembre. Infatti una serie di perturbazioni ci porteranno precipitazioni con intensità dal debole al moderato, in un contesto probabilmente non freddo ma decisamente autunnale. Nulla di eclatante per il periodo anzi, sarà una immersione alla normalità dopo aver vissuto il fine ottobre probabilmente più caldo di sempre. Ovviamente passare dal gran caldo per il periodo alla normalità comporterà un costo da pagare, ossia uno sbalzo termico non da poco. Quindi dopo un weekend tipicamente primaverile avremo un weekend tipicamente autunnale. Non si esclude che domenica transiti un piccolo fronte freddo che potrebbe portare anche a qualche consistente rovescio ma su questo aspetto forse è ancora troppo presto per parlarne.

  •  

    Nell'ormai trascuratezza generale, per il fortissimo ridimensionamento dell'evento, è in arrivo comunque l'aria fredda che avrà almeno il merito di riportarci nelle medie del periodo (a fatica ovviamente..). Visto il gradiente termico non è da escludere qualche rovescietto all'ingresso della massa d'aria fredda. Neve che potrebbe arrivare fino a 1200-1400 metri.

  • 25/10/2019 Ennesima ottobrata!

     

    L’ultimo settimana di ottobre trascorrerà all’insegna del bel tempo e delle temperature molto miti. Sarà l’ultimo della serie? Può darsi. Sembra infatti che nei giorni a cavallo fra la fine di ottobre e l’inizio di novembre le temperature possano scendere ed assestarsi su valori un po’ più in linea con la media del periodo. In ogni caso la terza decade di ottobre probabilmente andrà in archivio con valori medi a dir poco “folli”.

  •  

    La vasta e insidiosa depressione in arrivo da sudovest avrà nelle prossime ore una variazione della sua traiettoria di spostamento, andando a spostarsi verso ovest sulla Sardegna domani giovedì 24 ottobre e poi si sposterà verso sud. In questa fase delle prossime 24/36 ore determinerà un peggioramento su gran parte del nord Italia e anche sulla nostra provincia. Non ci attendiamo situazioni critiche però è molto probabile che rovesci e forse qualche temporale ci interessi. Situazione decisamente anomala ma d’altronde quando le temperature sono più consone al periodo di metà settembre, le situazioni perturbate assumono caratteristiche tipicamente estive.

©2015 Meteopassione.com, All rights reserved Restyling grafico Abacus#85