info@meteopassione.com

    |
  • Accedi

    |

notizie

  •  

    E' solo un modo di dire, perchè in realtà la situazione meteorologica è sempre più disastrosa e siccitosa. Stamattina ci sono stati giusto 2-5mm che non possono minimamente compensare gli ultimi mesi di siccità. Il problema è che dopo queste piogge irrisorie non si vedono spiragli per nuove piogge. La primavera continua ad avanzare e l'estate avvicinarsi. Stiamo parlando di uno dei periodi più lunghi e siccitosi che la storia ricordi.

  •  

    Il fine settimana che ci apprestiamo a vivere sarà decisamente bello e mite. Tuttavia nella seconda parte della domenica la nuvolosità andrà gradualmente aumentando, fino a coprire totalmente il cielo. Durante la notte e nella mattinata seguente sulla nostra provincia potrebbe tornare un po' di pioggia, un'autentica manna per i nostri prati secchi! Seguiranno due o tre giorni alquanto freschi per la stagione...

  •  

    Fra la monotonia del tempo attuale spiccano eventi meteorologici che hanno poco a che fare con le precipitazioni, grandi assenti per ora del 2019. La novità di domani sarà la temperatura del primo mattino, vicina allo zero in pianura. Sarà proprio il transito di un debole fronte a determinare un veloce stop alla primavera, che comunque tornerà prepotentemente alla ribalta già prima del weekend.

  •  

    Questo inizio settimana avrà un minimo di movimento rispetto alla stabilità perenne dell'ultimo periodo, ma non sarà la pioggia la protagonista. Questa latita e continuerà a latitare. Tuttavia una massa d'aria fredda da nord scavalcherà l'arco alpino Lunedì in giornata. Ci sarà vento, soprattutto in Val Camonica. Le temperature caleranno da domani per un paio di giorni per tentare faticosamente di rientrare vicino alle medie. Solo una pausa. Da Venerdì saranno di nuovo in netto aumento su valori molto anomali.

  •  

    Finite le precipitazioni che hanno interessato la parte centrosettentrionale della provincia in queste ultime ore, ora ci aspetta un fine settimana complessivamente mite, gradevole e variabile. Esplode quindi la primavera, seppur secca fino ad ora su buona parte della provincia...

  •  

    Il transito di una perturbazione atlantica ,attesa per domani con la sua parte più attiva, dovrebbe portare precipitazioni a tratti moderate dalla fascia prealpina verso nord con accumuli che potrebbero nell'arco della giornata arrivare su valori di 25, 30mm. Discorso diverso in pianura dove invece le precipitazioni saranno scarne se non assenti. IL clima rimarrà abbastanza mite,infatti la quota neve sembra rimanere inchiodata per tutto il peggioramento sui 1500 metri circa. In testa proiezione per la lombardia a cura del modello wrf di meteotreviglio.

©2015 Meteopassione.com, All rights reserved Restyling grafico Abacus#85