PM 10

Non solo meteo. Discutere in amicizia di altri argomenti

Moderatore: Moderatore

Re: R: PM 10

Messaggioda elgnaro » mer 03 feb, 2016 13:31

Già ma intanto ti costringono a cambiare auto......
Inviato dal mio GT-S6500 con Tapatalk 2
Avatar utente
elgnaro
Socio sostenitore
 
Messaggi: 9598
Iscritto il: mar 10 nov, 2009 13:10
Località: castenedolo

Re: PM 10

Messaggioda Boss » mer 03 feb, 2016 14:08

Il riscaldamento ha sicuramente la sua quota, soprattutto se a legna e similari, e se da caminetti. Per questo motivo suppongo che a Brescia incida in misura sensibilmente meno significativa, visto che il teleriscaldamento ha emissione puntiforme nulla.

Non ricordo se era già stato linkato, comunque questa è la breve relazione sullo stato dell'aria a Brescia
http://www.comune.brescia.it/news/News2 ... 20aria.pdf
Mancano i dati del 2015, che sono stati un bel salto indietro.
How the hell did I get here so soon?

Our weary eyes still stray to the horizon
Though down this road we've been so many times

Avatar utente
Boss
Socio sostenitore
 
Messaggi: 12543
Iscritto il: mer 05 mag, 2010 17:07
Località: Tra Brescia (Borgo Trento) e Milano

Re: PM 10

Messaggioda simone » gio 04 feb, 2016 14:06

Boss ha scritto:Il riscaldamento ha sicuramente la sua quota, soprattutto se a legna e similari, e se da caminetti. Per questo motivo suppongo che a Brescia incida in misura sensibilmente meno significativa, visto che il teleriscaldamento ha emissione puntiforme nulla.

Non ricordo se era già stato linkato, comunque questa è la breve relazione sullo stato dell'aria a Brescia
http://www.comune.brescia.it/news/News2 ... 20aria.pdf
Mancano i dati del 2015, che sono stati un bel salto indietro.


io mi chiedo ma alla fine del 1800 che tutti si scaldavano con le stufe e l'inverno c'era, che pm10 c'era???
comunque mi sembra di aver letto che la comunità europea ha ritoccato i limiti alzandoli.... quindi possiamo smettere di tafazzarci :clapping: :lol:
Appassionato di meteorologia
Avatar utente
simone
Socio ordinario
 
Messaggi: 12126
Iscritto il: sab 01 mar, 2008 09:18
Località: palazzolo sull'oglio


Re: PM 10

Messaggioda Boss » gio 04 feb, 2016 14:57

No simone, non mi pare abbiano ritoccato i limiti relativi alle concentrazioni di polveri nell'aria. Quindi il problema resta ;-)
(e attenzione che la questione delle emissioni dei motori diesel non c'entra, quella riguarda i NOx).

Nell'800 in piena rivoluzione industriale comunque la situazione era ben peggiore su tutti i fronti, il particolato fine era l'ultimo dei problemi :mrgreen:
How the hell did I get here so soon?

Our weary eyes still stray to the horizon
Though down this road we've been so many times

Avatar utente
Boss
Socio sostenitore
 
Messaggi: 12543
Iscritto il: mer 05 mag, 2010 17:07
Località: Tra Brescia (Borgo Trento) e Milano

Re: PM 10

Messaggioda marco71 » ven 05 feb, 2016 08:47

ChartImg.png
ChartImg.png (21.79 KiB) Osservato 4854 volte
marco71
Socio ordinario
 
Messaggi: 9591
Iscritto il: ven 30 lug, 2010 20:02
Località: urago mella

Re: R: PM 10

Messaggioda elgnaro » ven 05 feb, 2016 08:52

Non ci sono blocchi del traffico o altro l unico modo per mantenere sottocontrollo le polveri sottili sono pioggia e vento.

Inviato dal mio GT-S6500 con Tapatalk 2
Avatar utente
elgnaro
Socio sostenitore
 
Messaggi: 9598
Iscritto il: mar 10 nov, 2009 13:10
Località: castenedolo

Re: R: PM 10

Messaggioda oscarbs » ven 05 feb, 2016 10:45

elgnaro ha scritto:Non ci sono blocchi del traffico o altro l unico modo per mantenere sottocontrollo le polveri sottili sono pioggia e vento.

Inviato dal mio GT-S6500 con Tapatalk 2

Ti dirò che personalmente non ho mai avuto il minimo dubbio a tal proposito. ;-)
Visto che adesso dovremmo andare incontro ad un periodo abbastanza dinamico, penso che per un bel po' di tempo non si parlerà più di questo problema. :saggio:
Avatar utente
oscarbs
Socio fondatore
 
Messaggi: 21057
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 21:53
Località: Barco di Cazzago S. Martino (BS)

Re: R: PM 10

Messaggioda elgnaro » ven 05 feb, 2016 11:16

Era solo per ribadire che tutto ciò che fanno le amministrazzioni sono solo pagliativi....o siblocca tutto (auto,riscaldamento, industrie...ecc..) o se la natura ci rema contro non si può far niente.
O torniamo all era pre industriale o dobbiamo abituarci che durante gli inverni anticiclonici ci saranno sempre queste problematiche.
Poi le amministrazzioni devono(vista la loro posizione) fare un qualche cosa ben sapendo però che questo non servirà a niente.


Inviato dal mio GT-S6500 con Tapatalk 2
Avatar utente
elgnaro
Socio sostenitore
 
Messaggi: 9598
Iscritto il: mar 10 nov, 2009 13:10
Località: castenedolo

Re: R: PM 10

Messaggioda marco71 » ven 05 feb, 2016 11:32

elgnaro ha scritto:Era solo per ribadire che tutto ciò che fanno le amministrazzioni sono solo pagliativi....o siblocca tutto (auto,riscaldamento, industrie...ecc..) o se la natura ci rema contro non si può far niente.
O torniamo all era pre industriale o dobbiamo abituarci che durante gli inverni anticiclonici ci saranno sempre queste problematiche.
Poi le amministrazzioni devono(vista la loro posizione) fare un qualche cosa ben sapendo però che questo non servirà a niente.


Inviato dal mio GT-S6500 con Tapatalk 2


:clapping: :clapping: :clapping: :clapping: :clapping:
marco71
Socio ordinario
 
Messaggi: 9591
Iscritto il: ven 30 lug, 2010 20:02
Località: urago mella

Re: R: PM 10

Messaggioda oscarbs » ven 05 feb, 2016 11:39

elgnaro ha scritto:Era solo per ribadire che tutto ciò che fanno le amministrazzioni sono solo pagliativi....o siblocca tutto (auto,riscaldamento, industrie...ecc..) o se la natura ci rema contro non si può far niente.
O torniamo all era pre industriale o dobbiamo abituarci che durante gli inverni anticiclonici ci saranno sempre queste problematiche.
Poi le amministrazzioni devono(vista la loro posizione) fare un qualche cosa ben sapendo però che questo non servirà a niente.


Inviato dal mio GT-S6500 con Tapatalk 2

Sono assolutamente d'accordo con te. Sono tutti pagliativi. :wink:
Ed è per questo che io non guardo mai i valori delle polveri fini... non mi interessano e non mi preoccupano più di tanto... :mryellow: ... tanto già lo so che quando in inverno ci sono periodi anticiclonici, tali valori si alzano e non c'è niente da fare fino a quando ritornano le piogge e/o il vento. :bye:
Ultima modifica di oscarbs il ven 05 feb, 2016 11:51, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
oscarbs
Socio fondatore
 
Messaggi: 21057
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 21:53
Località: Barco di Cazzago S. Martino (BS)

Re: PM 10

Messaggioda marco71 » ven 05 feb, 2016 11:48

Un gruppo di lavoro per individare misure omogenee da adottare contro l’innalzamento dei livelli di smog. E, ancora, rendere tali misure automatiche al verificarsi dei primi giorni consecutivi di superamento dei limiti. Prima, quindi, di raggiungere lo stato di emergenza di questi giorni, con le polveri sottili alle stelle. Ma non solo: chiedere alla Regione di assumere il ruolo di coordinamento delle province lombarde.

Questo, in sintesi, l’esito dell’incontro che si è tenuto ieri, giovedì, a Palazzo Loggia tra i sindaci dell’area critica (25 i presenti) e i rappresentanti di Provincia e Prefettura. Il tavolo di lavoro a cui siederanno i sindaci di cinque comuni emetterà mercoledì prossimo, 10 febbraio, il proprio verdetto sulle limitazioni da adottare (sulla scia dell’ordinanza sindacale emessa a dicembre, ad esclusione del limite di velocità in tangenziale sud, che rimarrà a 110 km orari), mentre per martedì è atteso l’incontro in Regione per ribadire la necessità di una regia comune

gdb
marco71
Socio ordinario
 
Messaggi: 9591
Iscritto il: ven 30 lug, 2010 20:02
Località: urago mella

Re: PM 10

Messaggioda simone » sab 06 feb, 2016 13:45

Io non posso sbilanciarmi più di tanto su questo argomento perché lo farei deragliare verso ar argomenti da ban per regolamento.
Però io dico che e inutile che noi spingiamo i giovani a laurearsi e studiare se poi non potranno esercitare in libertà il proprio lavoro, se non addirittura non esercitare.
Ad ognuno il proprio lavoro.

Inviato dal mio HUAWEI Y300-0100 utilizzando Tapatalk
Appassionato di meteorologia
Avatar utente
simone
Socio ordinario
 
Messaggi: 12126
Iscritto il: sab 01 mar, 2008 09:18
Località: palazzolo sull'oglio

Re: PM 10

Messaggioda marco71 » lun 08 feb, 2016 09:56

ChartImg.png
ChartImg.png (21.94 KiB) Osservato 4800 volte
marco71
Socio ordinario
 
Messaggi: 9591
Iscritto il: ven 30 lug, 2010 20:02
Località: urago mella

Re: PM 10

Messaggioda marco71 » gio 11 feb, 2016 16:40

ChartImg.png
ChartImg.png (24.71 KiB) Osservato 4779 volte
marco71
Socio ordinario
 
Messaggi: 9591
Iscritto il: ven 30 lug, 2010 20:02
Località: urago mella

Re: PM 10

Messaggioda simone » gio 11 feb, 2016 21:53

quel grafico indica che l'incidenza del tempo sul nostro inquinamento è fondamentale.
se il tempo collabora stiamo bene altrimenti , nonostante tutte le imposizioni che si vogliono fare, andiamo molto oltre i limiti.
io personalmente sono molto contro le iniziative che vengono pianificate e che sembra vogliano pianificare.
creano enormi disagi senza creare benefici quindi più dannose che utili
Appassionato di meteorologia
Avatar utente
simone
Socio ordinario
 
Messaggi: 12126
Iscritto il: sab 01 mar, 2008 09:18
Località: palazzolo sull'oglio

Re: PM 10

Messaggioda elgnaro » ven 12 feb, 2016 06:49

simone ha scritto:quel grafico indica che l'incidenza del tempo sul nostro inquinamento è fondamentale.
se il tempo collabora stiamo bene altrimenti , nonostante tutte le imposizioni che si vogliono fare, andiamo molto oltre i limiti.
io personalmente sono molto contro le iniziative che vengono pianificate e che sembra vogliano pianificare.
creano enormi disagi senza creare benefici quindi più dannose che utili

Quotone servono solo per dire "noi abbiamo fatto qualche cosa" e basta.
Avatar utente
elgnaro
Socio sostenitore
 
Messaggi: 9598
Iscritto il: mar 10 nov, 2009 13:10
Località: castenedolo

Re: PM 10

Messaggioda Boss » ven 12 feb, 2016 09:48

L'influenza del meteo è certa, d'altra parte se non gira aria l'unico modo per non caricarla di schifezze è non emetterne.
Tuttavia non bisogna sottovalutare due problemi: il primo è che il superamento dei 35 giorni (certo quasi ad ogni anno) comporta sanzioni che vanno pagate. Il secondo è che essendo l'inquinamento dell'aria un elemento di pericolo per la salute ormai noto, le amministrazioni si ritrovano ad essere il classico vaso di coccio di manzoniana memoria: fare qualcosa è impopolare e di dubbia efficacia, ma non fare nulla espone oggi a rischi non trascurabili anche sul piano giudiziario.

Personalmente comunque insisto che ognuno debba fare la sua parte: tra il tornare all'età della pietra e il fregarsene altamente ci sono tante possibili vie di mezzo. E molte sono applicabili da tutti, a cominciare da un uso più intelligente del mezzo di trasporto privato (siamo una delle province a maggior tasso di motorizzazione e in non pochi casi l'uso del mezzo privato è quantomeno opinabile).
Si ottiene poco, ma comunque più di un calcio nei denti ;-)
How the hell did I get here so soon?

Our weary eyes still stray to the horizon
Though down this road we've been so many times

Avatar utente
Boss
Socio sostenitore
 
Messaggi: 12543
Iscritto il: mer 05 mag, 2010 17:07
Località: Tra Brescia (Borgo Trento) e Milano

Re: PM 10

Messaggioda simone » ven 12 feb, 2016 12:13

Sono convinto anzi sicuro che il problema rimane anche se tutti rinnovano il parco auto.
Riguardo ai blocchi comunque sono fatti senza criterio.
X uno che lavora l'uso del proprio mezzo è indispensabile.
X il poveraccio che usa auto che hanno 15 anni,uso e probabilmente limitato all'andata a fare la spesa o ad andare al lavoro quindi si parla di veicoli che per gran parte del giorno sono fermi.
Se uno deve viaggiare tanto sicuramente non ha a disposizione un veicolo che ha molti anni

Inviato dal mio K01E utilizzando Tapatalk
Appassionato di meteorologia
Avatar utente
simone
Socio ordinario
 
Messaggi: 12126
Iscritto il: sab 01 mar, 2008 09:18
Località: palazzolo sull'oglio

Re: PM 10

Messaggioda Boss » ven 12 feb, 2016 12:37

Il problema, e parlo delle città, è che non è solo chi deve andare a fare una spesa pesante o chi lavora in posti distanti che usa l'auto.
C'è un sacco di gente che la usa per andare a comprare il pane al negozio all'angolo, che fa tratte da 300 metri alla volta (e che poi si lamenta che l'auto consuma quanto un aereo da caccia con post-bruciatori accesi, "maledette case che mentono sui dati, è tutto un complotto!"), che la usa perchè abita a Porta Trento e lavora a Brescia Due...tutte cose che si possono evitare, organizzandosi.
Io per andare al lavoro esco di casa alle 8: non è possibile che appena chiudono le scuole il traffico si dimezza, con la gente che continua ad andare a lavorare. Il pargolo, dalle medie in su (ma io ci andavo già alle elementari, accompagnato), a scuola ci può andare benissimo da solo e se piove non gli succede nulla, ho più di 10 anni di esperienza per certificarlo :mrgreen:
Si tratta di piccole cose, che fanno poco (ma qualcosa fanno) e che, soprattutto, se messe in pratica aiuterebbero non poco a ridurre il congestionamento da traffico. Evitando così che qualcuno vengano in mente provvedimenti fastidiosi o fantasiosi che vanno a rompere le scatole al povero cristo a cui l'auto serve sul serio ;-)
How the hell did I get here so soon?

Our weary eyes still stray to the horizon
Though down this road we've been so many times

Avatar utente
Boss
Socio sostenitore
 
Messaggi: 12543
Iscritto il: mer 05 mag, 2010 17:07
Località: Tra Brescia (Borgo Trento) e Milano

Re: PM 10

Messaggioda elgnaro » ven 12 feb, 2016 16:32

Qoutone ad entrambi.
in città l uso dell auto è al 70%-80% evitabile, ci sono molte altre soluzioni parlo di spostamenti città -città ovvio che come si esce dalla città l auto per lavorare è indispensabile, siamo in 4 in famiglia, abbiamo 4 auto ma facciamo orari e spostamenti differenti, io verso iseo mia mamma verso desenzano,.
Avatar utente
elgnaro
Socio sostenitore
 
Messaggi: 9598
Iscritto il: mar 10 nov, 2009 13:10
Località: castenedolo

Re: PM 10

Messaggioda Borgo » mar 23 feb, 2016 17:33

Vi metto qui il risultato di un importante incontro che c'è stato nella giornata odierna.
Tratto dalla pagina Facebook del comune di chiari.

Oggi si tenuta la riunione dell’Osservatorio Aria Bene Comune presso la Sala Giudici in Palazzo Loggia a Brescia. Il Dott. Michele Magoni dell’ATS Brescia ha relazionato i presenti sugli aspetti sanitari legati all’inquinamento atmosferico. L'Assessore Fondra ha presentato le azioni dell'osservatorio sia in ambito provinciale che le azioni in comune accordo con i capoluoghi provinciali dell'est Lombardia, ANCI e Regione. Presente per l'Amministrazione Clarense l'Assessore all'Ambiente Domenico Codoni.


È stata presentata una ricerca sulle cause di mortalità derivate dagli agenti inquinanti dell'aria. L'area della pianura padana è una delle peggiori in Europa, se non la peggiore. L'area dell'Ovest Bresciano (in particolare l'alto corso dell'Oglio dopo l'uscita dal Lago d'Iseo) è una delle peggiori in provincia di Brescia.

Le polveri sottili creano grossi problemi negli alveoli, le polveri entrano in circolo e le piastrine iniziano a "malfunzionare". Questi effetti sono immediati, nell'arco di una sola giornata di esposizione a polveri elevati sottili. Ci sono poi effetti a lungo termine.
"Dio perdona sempre, l'uomo a volte, la terra mai"
Avatar utente
Borgo
Direttivo Meteopassione
 
Messaggi: 17420
Iscritto il: sab 17 gen, 2009 21:07
Località: Chiari

Re: PM 10

Messaggioda Borgo » mar 23 feb, 2016 17:40

Molto interessanti anche questi 2 grafici, immagino che le pm10 siano incrementate in quel modo per la diffusione delle stufe a pellet come fa intendere quello che c'è scritto sotto il grafico.


Immagine



Immagine
"Dio perdona sempre, l'uomo a volte, la terra mai"
Avatar utente
Borgo
Direttivo Meteopassione
 
Messaggi: 17420
Iscritto il: sab 17 gen, 2009 21:07
Località: Chiari

Re: PM 10

Messaggioda Liriometeo » mar 23 feb, 2016 17:59

meteoCologne

La verità vince sempre purché si abbia la capacità di riconoscerla ( cit. )
.
Avatar utente
Liriometeo
Socio fondatore
 
Messaggi: 36679
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 21:06
Località: cologne franciacorta ( Brescia) , riccione ( Rn )

Re: PM 10

Messaggioda Boss » mar 23 feb, 2016 18:12

In effetti in un contesto come quello padano mi sono sempre chiesto perchè il riscaldamento a pellet sembri essere in una sorta di limbo da "non facciamoci caso". E' una fonte che aggiunge problemi a quelli già esistenti.
How the hell did I get here so soon?

Our weary eyes still stray to the horizon
Though down this road we've been so many times

Avatar utente
Boss
Socio sostenitore
 
Messaggi: 12543
Iscritto il: mer 05 mag, 2010 17:07
Località: Tra Brescia (Borgo Trento) e Milano

Re: PM 10

Messaggioda marco71 » mar 01 mar, 2016 08:59

Si intuisce quando è cambiata la situazione meteo...

ChartImg.png
ChartImg.png (27.61 KiB) Osservato 4708 volte
marco71
Socio ordinario
 
Messaggi: 9591
Iscritto il: ven 30 lug, 2010 20:02
Località: urago mella

Re: PM 10

Messaggioda Boss » mar 01 mar, 2016 09:46

Basta un niente comunque per superare i limiti.
How the hell did I get here so soon?

Our weary eyes still stray to the horizon
Though down this road we've been so many times

Avatar utente
Boss
Socio sostenitore
 
Messaggi: 12543
Iscritto il: mer 05 mag, 2010 17:07
Località: Tra Brescia (Borgo Trento) e Milano

Re: PM 10

Messaggioda elgnaro » mar 01 mar, 2016 09:54

Boss ha scritto:Basta un niente comunque per superare i limiti.

Bisognerebbe alzare i limiti... :lol: :lol:
Avatar utente
elgnaro
Socio sostenitore
 
Messaggi: 9598
Iscritto il: mar 10 nov, 2009 13:10
Località: castenedolo

Re: PM 10

Messaggioda Boss » mar 01 mar, 2016 09:58

Umpf! :mrgreen:

Il 23 comunque ho dato un grosso contributo anch'io, ho iniziato i lavori a casa generando polvere a profusione :lol:
How the hell did I get here so soon?

Our weary eyes still stray to the horizon
Though down this road we've been so many times

Avatar utente
Boss
Socio sostenitore
 
Messaggi: 12543
Iscritto il: mer 05 mag, 2010 17:07
Località: Tra Brescia (Borgo Trento) e Milano

Re: PM 10

Messaggioda Boss » mar 23 ago, 2016 11:54

Limitazione alla circolazione invernale diurna per le Diesel Euro3 a quanto pare rimandata a data da destinarsi ;-)
http://milano.corriere.it/notizie/crona ... 6b4b.shtml
How the hell did I get here so soon?

Our weary eyes still stray to the horizon
Though down this road we've been so many times

Avatar utente
Boss
Socio sostenitore
 
Messaggi: 12543
Iscritto il: mer 05 mag, 2010 17:07
Località: Tra Brescia (Borgo Trento) e Milano

PrecedenteProssimo

Torna a Inganniamo il tempo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti