Pagina 1 di 1

C'è LAM E LAM!

MessaggioInviato: sab 02 mag, 2009 14:52
da simone
qualcuno potrà chiedersi cosa cambia fra un lam proiettato a 120 ore oppure un lam che lavora a 24-48 ore.
Indubbiamente la differenza viene fatta da come è strutturato quel lam.
un esempio...un LAM può venire "forzato" più volte nel corso della sua proiezione, ossia vi è la condizione iniziale che viene data dal GM, poi può venire riallineato dal GM più volte andando poi a creare le condizioni che il LAM svilupperà in sostanza la proiezione del GM con migliore risoluzione. Ovviamente il GM non avendo una risoluzione ottimale effettuerà degli errori nel suo percorso che poi andranno a ripercorsi sulla proiezione del LAM.
detto molto semplicemente:
GM a 72 ore canato = LAM a 72 canato con orografia migliore.
Più l'arco temporale è breve e maggiori sono le probabilità che il LAM sia ottimale e che sviluppi una sua proiezione migliore.
Spero di essere stato chiaro e semplice anche se non è una questione molto facile da capire.

Re: C'è LAM E LAM!

MessaggioInviato: sab 18 lug, 2009 21:49
da simone
indubbiamente guardando ripetutamente i lam posso ipotizzare un loro tipo di comportamento
A mio parere i migliori sono i moloch ma anche il WRF di meteoriccione sembra bene assettato.
Il wrf lamma 12 non lo considero nemmeno mentre quello ad altissima risoluzione sembra pecchi nella stima dell'ur alle basse quote e questo manda spesso a pallino la proiezione delle precipitazioni.
nei lam a medio range sicuramente UKMO il migliore e devo trovare il modo di sapere come lavora quel modello... mi sà che per chiedere a quelli di meteosolutions dovrò iscrivermi a facebook... :indeciso: