Stazione Mompiano Kaput...

Consigli per gli acquisti e a tutto quanto concerne la strumentazione meteorologica

Moderatori: Moderatore, RaffoxBS

Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Rickybs » sab 13 feb, 2010 16:16

oggi si è bruciata la ventolina, quindi non guardate più i dati, specialmente di giorno, visto che sovrastima nettamente... il sensore non è libero, è incapsulato dentro una specie di "cono" di plastica, essendo lo schermo ventilato 24 ore su 24... e in assenza di ventilazione forzata sovrastima. Spero arrivi il più presto possibile la ventola di ricambio...
“Gli appassionati di meteorologia sono in parte scienziati, in parte poeti; gioiscono delle forme e dei colori che glorificano il tempo, si deliziano degli estremi”
Thomas Morris Longstreth
Avatar utente
Rickybs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 6515
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 23:40
Località: Mompiano

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Liriometeo » sab 13 feb, 2010 18:16

urca mi spiace :sorry:
meteoCologne

La verità vince sempre purché si abbia la capacità di riconoscerla ( cit. )
.
Avatar utente
Liriometeo
Socio fondatore
 
Messaggi: 36443
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 22:06
Località: cologne franciacorta ( Brescia) , riccione ( Rn )

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Rickybs » sab 13 feb, 2010 19:10

già... oggi è evidente la sovrastima, anche adesso sono sopra di un pò... va beh, conto di risolvere in settimana, lunedì mi faccio mandare il ricambio, entro un paio di giorni dovrebbe arrivare... :smile:
“Gli appassionati di meteorologia sono in parte scienziati, in parte poeti; gioiscono delle forme e dei colori che glorificano il tempo, si deliziano degli estremi”
Thomas Morris Longstreth
Avatar utente
Rickybs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 6515
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 23:40
Località: Mompiano

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Rickybs » sab 13 feb, 2010 19:45

non è comunque una sovrastima clamorosa... oggi, con sole pieno, ho avuto una max di 10,2°C, sicuramente superiore al valore reale, ma non di molto... devo essere stato intorno ai 9,5°C, confrontandomi con la max di Villa Carcina... niente di eclatante insomma, ma visto che amo la precisione in queste cose, spero di risolvere tutto entro 5-6 giorni... per fortuna che è capitato in un periodo un pò "morto", meteorologicamente parlando... così mi rode di meno :mryellow:
“Gli appassionati di meteorologia sono in parte scienziati, in parte poeti; gioiscono delle forme e dei colori che glorificano il tempo, si deliziano degli estremi”
Thomas Morris Longstreth
Avatar utente
Rickybs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 6515
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 23:40
Località: Mompiano

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda reghe82 » sab 13 feb, 2010 20:56

Mi spiace, speriamo arrivi presto il ricambio!
Avatar utente
reghe82
Socio sostenitore
 
Messaggi: 18200
Iscritto il: ven 13 giu, 2008 21:38
Località: Esine (BS)

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Rickybs » lun 15 feb, 2010 10:43

domani arriva la ventola nuova con il suo motorino, ottimo!! :smile:
“Gli appassionati di meteorologia sono in parte scienziati, in parte poeti; gioiscono delle forme e dei colori che glorificano il tempo, si deliziano degli estremi”
Thomas Morris Longstreth
Avatar utente
Rickybs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 6515
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 23:40
Località: Mompiano

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Liriometeo » lun 15 feb, 2010 10:51

capisco molto bene la tua rabbia ricky sapessi io con la mia che ancora non va come dovrebbe.. Non parliamo poi della web cam.. Prima o poi riuscìrò aver tutto a norma e funzionante.. Porta pazienza :)
meteoCologne

La verità vince sempre purché si abbia la capacità di riconoscerla ( cit. )
.
Avatar utente
Liriometeo
Socio fondatore
 
Messaggi: 36443
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 22:06
Località: cologne franciacorta ( Brescia) , riccione ( Rn )

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Jack_Of_Spades » lun 15 feb, 2010 11:27

Rickybs ha scritto:domani arriva la ventola nuova con il suo motorino, ottimo!! :smile:


Il buon Zambelli non si smentisce mai! :ok:
Avatar utente
Jack_Of_Spades
Socio sostenitore
 
Messaggi: 4416
Iscritto il: gio 20 nov, 2008 21:08
Località: Brescia Castello

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Rickybs » lun 15 feb, 2010 11:38

Jack_Of_Spades ha scritto:
Rickybs ha scritto:domani arriva la ventola nuova con il suo motorino, ottimo!! :smile:


Il buon Zambelli non si smentisce mai! :ok:


sì, è stato gentilissimo e molto disponibile, mi ha assicurato che arriva domani... :ok:
“Gli appassionati di meteorologia sono in parte scienziati, in parte poeti; gioiscono delle forme e dei colori che glorificano il tempo, si deliziano degli estremi”
Thomas Morris Longstreth
Avatar utente
Rickybs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 6515
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 23:40
Località: Mompiano

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Rickybs » lun 15 feb, 2010 15:42

Fortuna che domani arriva la ventola, la sovrastima inizia a farsi pesante... oggi sono 2 gradi sopra tutti gli altri, impensabile! :smile: sono a +8,1°C, in realtà sarò intorno ai 7°C (e sto già alto) :smile:
“Gli appassionati di meteorologia sono in parte scienziati, in parte poeti; gioiscono delle forme e dei colori che glorificano il tempo, si deliziano degli estremi”
Thomas Morris Longstreth
Avatar utente
Rickybs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 6515
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 23:40
Località: Mompiano

Messaggioda Liriometeo » lun 15 feb, 2010 16:00

mi stai convincendo a ventilare la mia stazione vedremo in primavera con l'erba sotto che fare
Avatar utente
Liriometeo
Socio fondatore
 
Messaggi: 36443
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 22:06
Località: cologne franciacorta ( Brescia) , riccione ( Rn )

Messaggioda Snowflake » lun 15 feb, 2010 16:13

Liriometeo ha scritto:mi stai convincendo a ventilare la mia stazione vedremo in primavera con l'erba sotto che fare


No, attenzione.

Il suo è un ventilato, quindi, ha il sensore intubato, nulla a che fare con gli schermi passivi.

In sostanza il suo senza ventola attiva non è uno schermo passivo ma una schermo malfunzionante e inadatto a rappresentare la corretta temperatura ambientale.

Con uno schermo passivo avrebbe sicuramente rilevato delle temperature massime in linea (differenze di pochi decimi) con lo schermo ventilato funzionante.
Snowflake
Avatar utente
Snowflake
Socio sostenitore
 
Messaggi: 5970
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 21:37
Località: Brescia loc. Fornaci

Messaggioda StefanoBs » lun 15 feb, 2010 16:16

Snowflake ha scritto:
Liriometeo ha scritto:mi stai convincendo a ventilare la mia stazione vedremo in primavera con l'erba sotto che fare


No, attenzione.

Il suo è un ventilato, quindi, ha il sensore intubato, nulla a che fare con gli schermi passivi.

In sostanza il suo senza ventola attiva non è uno schermo passivo ma una schermo malfunzionante e inadatto a rappresentare la corretta temperatura ambientale.

Con uno schermo passivo avrebbe sicuramente rilevato delle temperature massime in linea (differenze di pochi decimi) con lo schermo ventilato funzionante.


Esatto...lo schermo è diverso, la differenza tra passivo e ventilato è in realtà molto minore, soprattutto in giornate ventose.
La felicità non consiste nell'angoscioso raggiungimento di un obiettivo, ma nell'attimo in cui si percepisce la grandezza di ciò che già si possiede.
Avatar utente
StefanoBs
Socio fondatore
 
Messaggi: 41148
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 19:56
Località: Roncadelle (Bs)

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Rickybs » lun 15 feb, 2010 17:23

Esatto Lirio, il mio è uno schermo nato per la ventilazione 24 ore su 24... oggi ho parlato con Zambelli che mi ha spiegato benissimo tutte le differenze fra i vari schermi... loro hanno una stazione passiva, una ventilata 24 ore su 24, una con il daytime e confrontando i vari dati mi ha detto che indubbiamente quella ventilata 24 ore su 24 è la più precisa in assoluto, purchè però non si fermi la ventola... altrimenti come dice giustamente Fabio lo schermo diventa una "gabbia" che altera le temperature, essendo il termometro "intubato" dentro un cilindro di plastica... un gradino sotto ha detto che c'è il day-time, che dà comunque ottimi risultati, e al terzo posto il passivo...
Va comunque tenuto presente che parliamo di pochi decimi in ogni caso, niente di eclatante, sono tutti buoni schermi! Il migliore è il ventilato 24 ore su 24, purchè sempre in funzione ed efficiente. :ok:

PS: ho appena smontato completamente la stazione, pulita perfettamente e rimontata, ora è come nuova e attende solo l'arrivo della ventola domani mattina.. domani pomeriggio provvedo alla sostituzione e tutto dovrebbe tornare a posto! :smile:
“Gli appassionati di meteorologia sono in parte scienziati, in parte poeti; gioiscono delle forme e dei colori che glorificano il tempo, si deliziano degli estremi”
Thomas Morris Longstreth
Avatar utente
Rickybs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 6515
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 23:40
Località: Mompiano

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Rickybs » lun 15 feb, 2010 17:26

Ah, tengo a precisare, per chi volesse mai acquistare uno schermo ventilato 24 ore su 24, che finora non mi ha MAI dato il minimo problema, e questo disguido è stato causato dal fatto che pochi giorni fa è stato qui il giardiniere che ha usato una saldatrice che ha fatto saltare più volte la corrente, bruciando il motorino della ventola... se fossi stato a casa avrei staccato l'alimentazione della ventola per i 10 minuti in cui lavorava con la saldatrice, e non sarebbe successo niente...
Finora non si era mai fermata nemmeno un secondo, quindi mi ritengo più che soddisfatto... :smile:
“Gli appassionati di meteorologia sono in parte scienziati, in parte poeti; gioiscono delle forme e dei colori che glorificano il tempo, si deliziano degli estremi”
Thomas Morris Longstreth
Avatar utente
Rickybs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 6515
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 23:40
Località: Mompiano

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda StefanoBs » lun 15 feb, 2010 17:40

Rickybs ha scritto:Esatto Lirio, il mio è uno schermo nato per la ventilazione 24 ore su 24... oggi ho parlato con Zambelli che mi ha spiegato benissimo tutte le differenze fra i vari schermi... loro hanno una stazione passiva, una ventilata 24 ore su 24, una con il daytime e confrontando i vari dati mi ha detto che indubbiamente quella ventilata 24 ore su 24 è la più precisa in assoluto


Mah. :mryellow: :mryellow: Sanno fare il loro mestiere: vendere!

Io ho 3 valori diversi di pochi decimi: come faccio sapere qual è giusto? :sarcastic:
Sono tutti modi per vendere cose che non servono, o meglio, le differenze non sono tali da preferire una cosa rispetto all'altra.
E' ovvio che se sei in mezzo al cemento, con poco verde, in una zona poco ventosa, la prima cosa che consiglierei di prendere è la stazione ventilata. Negli altri casi: chi può dire se sia così utile? Nessuno può avere la certezza.
Con questo non voglio dire Ricky che la tua scelta non sia corretta, ma a mio avviso non esiste una situazione migliore dell'altra, e soprattutto nessun test può confermarla. Nessuno potrà mai sapere la T precisa al decimo, e quella più fredda non è per forza la migliore.
La felicità non consiste nell'angoscioso raggiungimento di un obiettivo, ma nell'attimo in cui si percepisce la grandezza di ciò che già si possiede.
Avatar utente
StefanoBs
Socio fondatore
 
Messaggi: 41148
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 19:56
Località: Roncadelle (Bs)

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Rickybs » lun 15 feb, 2010 17:47

Sono d'accordo in parte, e penso che in una situazione già "agevole" come la mia (giardino) non sia indispensabile uno schermo ventilato 24 ore su 24... detto questo, pur essendo minime le differenze, anche solo a ragionamento mi pare che la ventola 24 ore su 24 non possa che dare un dato precisissimo... la ventola sposta l'aria, non la scalda nè la raffredda... è un mini-ventilatore che evita il ristagno di bolle di aria calda o fredda che sia... quindi se ho la possibilità di scegliere prendo indubbiamente uno schermo ventilato 24 ore su 24. C'è addirittura chi dice che la ventilazione forzata sia controproducente, ma mi pare un'assurdità sinceramente... io voglio misurare la temperatura dell'aria giusto? Se l'aria ristagna, seppur minimamente, all'interno dello schermo, formando sacche calde o fredde, la temperatura sarà leggermente diversa da quella reale, dell'ambiente circostante... se muovo quest'aria, che danno posso avere? Nessuno, perchè non la scaldo nè la raffreddo. Semplicemente la rimescolo...
Spero di essere stato abbastanza chiaro...

PS: Restano comunque ottimi strumenti anche gli altri... :ok:
“Gli appassionati di meteorologia sono in parte scienziati, in parte poeti; gioiscono delle forme e dei colori che glorificano il tempo, si deliziano degli estremi”
Thomas Morris Longstreth
Avatar utente
Rickybs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 6515
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 23:40
Località: Mompiano

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Rickybs » lun 15 feb, 2010 17:50

Detto in due parole...
Io voglio la temperatura dell'aria no? Lo schermo serve per evitare che il sensore sia direttamente colpito dai raggi solari, ma in particolari condizioni potrebbe causare il ristagno di aria (seppur minimo). La ventola non fa che favorire il ricambio dell'aria, la prende dall'esterno e la butta nello schermo... quindi lo ritengo il sistema più preciso. E non lo dico per tirare acqua al mio mulino, ho avuto per tanti anni uno schermo passivo, e ritengo validissimi i miei dati. Quelli attuali però li ritengo ancor più precisi per il motivo spiegato. :smile:
“Gli appassionati di meteorologia sono in parte scienziati, in parte poeti; gioiscono delle forme e dei colori che glorificano il tempo, si deliziano degli estremi”
Thomas Morris Longstreth
Avatar utente
Rickybs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 6515
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 23:40
Località: Mompiano

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda StefanoBs » lun 15 feb, 2010 17:59

Rickybs ha scritto:Detto in due parole...
Io voglio la temperatura dell'aria no? Lo schermo serve per evitare che il sensore sia direttamente colpito dai raggi solari, ma in particolari condizioni potrebbe causare il ristagno di aria (seppur minimo). La ventola non fa che favorire il ricambio dell'aria, la prende dall'esterno e la butta nello schermo... quindi lo ritengo il sistema più preciso. E non lo dico per tirare acqua al mio mulino, ho avuto per tanti anni uno schermo passivo, e ritengo validissimi i miei dati. Quelli attuali però li ritengo ancor più precisi per il motivo spiegato. :smile:


Io rispetto il lavoro di Zambelli, sia professionale che umano,
però il dubbio che una persona che vende un prodotto, mi dica che il migliore sia quello più costoso, ce l'avrò sempre.

La discussione sarebbe invece più interessante a livello scientifico, un fisico potrebbe schiarirci meglio le idee.
Quello che voglio dire è che il confronto empirico non risolve la questione!
C'è bisogno di uno studio molto più approffondito che affiancare 3 stazioni.

Per quanto riguarda il discorso della ventola, sono sicuro della miglioria di giorno, ma molto meno di notte. Il freddo deve ristagnare, se in quella zona ristagna.. non per forza deve ristagnare solo dentro lo schermo, in pratica io sto magari ventilando oltre a un errato ristagno dello schermo, anche quello "naturale"... da qui i miei seri dubbi sul ventilato anche notturno. Ma ripeto, ci sarebbe bisogno di un fisico... le nostre opinioni valgono zero, compresa la mia :icon_razz:
La felicità non consiste nell'angoscioso raggiungimento di un obiettivo, ma nell'attimo in cui si percepisce la grandezza di ciò che già si possiede.
Avatar utente
StefanoBs
Socio fondatore
 
Messaggi: 41148
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 19:56
Località: Roncadelle (Bs)

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Snowflake » lun 15 feb, 2010 18:07

Argomento ciclico, trito e ritrito.

Il ventilato reagisce più velocemente alle variazioni di temperatura e umidità.
Il passivo è più lento.
Questa è l'unica vera differenza.

In secondo piano bisogna dire che il primo dovrebbe schermare leggermente meglio evitando bolle calde o fredde nello schermo (parliamo di pochi decimi non scientificamente provati da un istituzione o azienda immune da conflitto d'interessi).

La tolleranza del sensore Davis è +- 0.5°C, vuol dire che se ho 2 stazioni Davis affiancate che segnano all'istante "x" +7.6°C una e +6.8°C l'altra, la differenza tra le due rientra nella tolleranza dello strumento. La temperatura reale potrebbe essere 7.2°C, la prima segna +0.4°C rispetto al vero, la seconda -0.4°C, ma entrambe sono entro le specifiche del costruttore.

Detto ciò, pensare di valutare la differenza tra un ventilato e un passivo in termini assoluti è tecnicamente un'impresa ardua.
Ultima modifica di Snowflake il lun 15 feb, 2010 18:21, modificato 1 volta in totale.
Snowflake
Avatar utente
Snowflake
Socio sostenitore
 
Messaggi: 5970
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 21:37
Località: Brescia loc. Fornaci

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Rickybs » lun 15 feb, 2010 18:20

Snowflake ha scritto:Argomento ciclico, trito e ritrito.

Il ventilato reagisce più velocemente alle variazioni di temperatura e umidità.
Il passivo è più lento.
Questa è l'unica vera differenza.

In secondo piano bisogna dire che il primo dovrebbe schermare leggermente meglio evitando bolle calde o fredde nello schermo (parliamo di pochi decimi non scientificamente provati da un istituzione o azienda immune da conflitto d'interessi).

La tolleranza del sensore Davis è +- 0.5°C, vuol dire che se ho 2 stazioni Davis affiancate che segnano all'istante "x" +7.6°C una e +6.8°C l'altra, la differenza tra le due rientra nella tolleranza dello strumento. La temperatura reale potrebbe essere 7.2°C, la prima segna +0.4°C rispetto al vero, la seconda -0.4°C, ma entrambe sono tarate correttamente ed entro le specifiche del costruttore.

Detto ciò, pensare di valutare la differenza tra un ventilato e un passivo in termini assoluti è tecnicamente un'impresa ardua.


già... condivido anche i dubbi di Stefano riguardo al parere di qualunque venditore... ma ciò non toglie che mi fido di ciò che dice Zambelli, che mi sembra una persona competente e preparata. Loro effettuano anche una certificazione NIST sui sensori, a richiesta, che riduce la tolleranza dei sensori Davis, assicurando la massima precisione... ragionando così uno potrebbe dire "va beh, son già tarati, vendono un pezzo di carta dove dicono che è certificato per far più soldi", ma penso che non sia così e abbiano la competenza e gli strumenti per tarare ancor più correttamente uno strumento... parere personale! :smile:
Riguardo agli schermi resto della mia idea, secondo me leggermente meglio il ventilato 24 ore su 24, e secondo me il discorso "notturno" non regge per un motivo...
spiego in due parole e poi chiudo:

tu Stefano dici "Il freddo deve ristagnare, se in quella zona ristagna.. non per forza deve ristagnare solo dentro lo schermo, in pratica io sto magari ventilando oltre a un errato ristagno dello schermo, anche quello "naturale"". Quindi dici che il dato potrebbe non essere corretto perchè l'aria ristagna non solo dentro lo schermo ma anche fuori, e io smuovo il ristagno... ma non ha senso... perchè se l'aria ristagna sia dentro che fuori dallo schermo, io prendo "aria ristagnata" da fuori e la butto nello schermo... e la temperatura cambia? NO!!! Se smuovo l'aria, che è stagnante sia dentro che fuori, nella tua ipotesi, non altero di certo la temperatura, se mai faccio un'operazione semplicemente inutile! Qunidi concordo che può essere inutile per le minime, ma di certo non dannoso...
se seguite il ragionamento che ho fatto mi darete ragione. Ho l'impressione che molti confondano lo smuovere l'aria con il raffreddarla... se l'aria ristagna solo nello schermo, e fuori no, allora è giusto "smuoverla" e scambiare le due masse d'aria per avere una temperatura corretta. Se l'aria ristagna sia dentro che fuori (esempio notturno di stefano), scambiare le masse d'aria è semplicemente inutile, ma NON di certo dannoso!
“Gli appassionati di meteorologia sono in parte scienziati, in parte poeti; gioiscono delle forme e dei colori che glorificano il tempo, si deliziano degli estremi”
Thomas Morris Longstreth
Avatar utente
Rickybs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 6515
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 23:40
Località: Mompiano

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda StefanoBs » lun 15 feb, 2010 18:28

Rickybs ha scritto:
Snowflake ha scritto:Argomento ciclico, trito e ritrito.

Il ventilato reagisce più velocemente alle variazioni di temperatura e umidità.
Il passivo è più lento.
Questa è l'unica vera differenza.

In secondo piano bisogna dire che il primo dovrebbe schermare leggermente meglio evitando bolle calde o fredde nello schermo (parliamo di pochi decimi non scientificamente provati da un istituzione o azienda immune da conflitto d'interessi).

La tolleranza del sensore Davis è +- 0.5°C, vuol dire che se ho 2 stazioni Davis affiancate che segnano all'istante "x" +7.6°C una e +6.8°C l'altra, la differenza tra le due rientra nella tolleranza dello strumento. La temperatura reale potrebbe essere 7.2°C, la prima segna +0.4°C rispetto al vero, la seconda -0.4°C, ma entrambe sono tarate correttamente ed entro le specifiche del costruttore.

Detto ciò, pensare di valutare la differenza tra un ventilato e un passivo in termini assoluti è tecnicamente un'impresa ardua.


già... condivido anche i dubbi di Stefano riguardo al parere di qualunque venditore... ma ciò non toglie che mi fido di ciò che dice Zambelli, che mi sembra una persona competente e preparata. Loro effettuano anche una certificazione NIST sui sensori, a richiesta, che riduce la tolleranza dei sensori Davis, assicurando la massima precisione... ragionando così uno potrebbe dire "va beh, son già tarati, vendono un pezzo di carta dove dicono che è certificato per far più soldi", ma penso che non sia così e abbiano la competenza e gli strumenti per tarare ancor più correttamente uno strumento... parere personale! :smile:
Riguardo agli schermi resto della mia idea, secondo me leggermente meglio il ventilato 24 ore su 24, e secondo me il discorso "notturno" non regge per un motivo...
spiego in due parole e poi chiudo:

tu Stefano dici "Il freddo deve ristagnare, se in quella zona ristagna.. non per forza deve ristagnare solo dentro lo schermo, in pratica io sto magari ventilando oltre a un errato ristagno dello schermo, anche quello "naturale"". Quindi dici che il dato potrebbe non essere corretto perchè l'aria ristagna non solo dentro lo schermo ma anche fuori, e io smuovo il ristagno... ma non ha senso... perchè se l'aria ristagna sia dentro che fuori dallo schermo, io prendo "aria ristagnata" da fuori e la butto nello schermo... e la temperatura cambia? NO!!! Se smuovo l'aria, che è stagnante sia dentro che fuori, nella tua ipotesi, non altero di certo la temperatura, se mai faccio un'operazione semplicemente inutile! Qunidi concordo che può essere inutile per le minime, ma di certo non dannoso...
se seguite il ragionamento che ho fatto mi darete ragione. Ho l'impressione che molti confondano lo smuovere l'aria con il raffreddarla... se l'aria ristagna solo nello schermo, e fuori no, allora è giusto "smuoverla" e scambiare le due masse d'aria per avere una temperatura corretta. Se l'aria ristagna sia dentro che fuori (esempio notturno di stefano), scambiare le masse d'aria è semplicemente inutile, ma NON di certo dannoso!


Ricky stiamo parlando di pochi decimi.. giusto?
Tu stesso dici che stiamo parlando di pochi decimi.
Quindi se il discorso è di pochi decimi, ci può stare qualsiasi teoria, e non si può assolutamente pensare di avere la verità in mano.
Io stesso, dico che la mia idea non è per forza quella giusta, è la mia opinione.. così come secondo me la tua opinione è una tua impressione, non suffragata certo da studi in materia..
Io vorrei solo il parere di un fisico, che studi la faccenda, e non di qualche rivenditore.

La mia idea è che la ventolina 24h sia stata ideata per posti poco ventosi, da qui la mia impressione che nei posti ventosi la ventolina sia non necessaria o superflua, e quindi non esista un dato più giusto dell'altro.
La felicità non consiste nell'angoscioso raggiungimento di un obiettivo, ma nell'attimo in cui si percepisce la grandezza di ciò che già si possiede.
Avatar utente
StefanoBs
Socio fondatore
 
Messaggi: 41148
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 19:56
Località: Roncadelle (Bs)

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Rickybs » lun 15 feb, 2010 18:32

StefanoBs ha scritto:
Rickybs ha scritto:
Snowflake ha scritto:Argomento ciclico, trito e ritrito.

Il ventilato reagisce più velocemente alle variazioni di temperatura e umidità.
Il passivo è più lento.
Questa è l'unica vera differenza.

In secondo piano bisogna dire che il primo dovrebbe schermare leggermente meglio evitando bolle calde o fredde nello schermo (parliamo di pochi decimi non scientificamente provati da un istituzione o azienda immune da conflitto d'interessi).

La tolleranza del sensore Davis è +- 0.5°C, vuol dire che se ho 2 stazioni Davis affiancate che segnano all'istante "x" +7.6°C una e +6.8°C l'altra, la differenza tra le due rientra nella tolleranza dello strumento. La temperatura reale potrebbe essere 7.2°C, la prima segna +0.4°C rispetto al vero, la seconda -0.4°C, ma entrambe sono tarate correttamente ed entro le specifiche del costruttore.

Detto ciò, pensare di valutare la differenza tra un ventilato e un passivo in termini assoluti è tecnicamente un'impresa ardua.


già... condivido anche i dubbi di Stefano riguardo al parere di qualunque venditore... ma ciò non toglie che mi fido di ciò che dice Zambelli, che mi sembra una persona competente e preparata. Loro effettuano anche una certificazione NIST sui sensori, a richiesta, che riduce la tolleranza dei sensori Davis, assicurando la massima precisione... ragionando così uno potrebbe dire "va beh, son già tarati, vendono un pezzo di carta dove dicono che è certificato per far più soldi", ma penso che non sia così e abbiano la competenza e gli strumenti per tarare ancor più correttamente uno strumento... parere personale! :smile:
Riguardo agli schermi resto della mia idea, secondo me leggermente meglio il ventilato 24 ore su 24, e secondo me il discorso "notturno" non regge per un motivo...
spiego in due parole e poi chiudo:

tu Stefano dici "Il freddo deve ristagnare, se in quella zona ristagna.. non per forza deve ristagnare solo dentro lo schermo, in pratica io sto magari ventilando oltre a un errato ristagno dello schermo, anche quello "naturale"". Quindi dici che il dato potrebbe non essere corretto perchè l'aria ristagna non solo dentro lo schermo ma anche fuori, e io smuovo il ristagno... ma non ha senso... perchè se l'aria ristagna sia dentro che fuori dallo schermo, io prendo "aria ristagnata" da fuori e la butto nello schermo... e la temperatura cambia? NO!!! Se smuovo l'aria, che è stagnante sia dentro che fuori, nella tua ipotesi, non altero di certo la temperatura, se mai faccio un'operazione semplicemente inutile! Qunidi concordo che può essere inutile per le minime, ma di certo non dannoso...
se seguite il ragionamento che ho fatto mi darete ragione. Ho l'impressione che molti confondano lo smuovere l'aria con il raffreddarla... se l'aria ristagna solo nello schermo, e fuori no, allora è giusto "smuoverla" e scambiare le due masse d'aria per avere una temperatura corretta. Se l'aria ristagna sia dentro che fuori (esempio notturno di stefano), scambiare le masse d'aria è semplicemente inutile, ma NON di certo dannoso!


Ricky stiamo parlando di pochi decimi.. giusto?
Tu stesso che stiamo parlando di pochi decimi.
Quindi se il discorso è di pochi decimi, ci può stare qualsiasi teoria, e non si può assolutamente pensare di avere la verità in mano.
Io stesso, dico che la mia idea non è per forza quella giusta, è la mia opinione.. così come secondo me la tua opinione è una tua impressione, non suffragata certo da studi in materia..
Io vorrei solo il parere di un fisico, che studi la faccenda, e non di qualche rivenditore.

La mia idea è che la ventolina 24h sia stata ideata per posti poco ventosi, da qui la mia impressione che nei posti ventosi la ventolina sia non necessaria o superflua, e quindi non esista un dato più giusto dell'altro.


perfettamente d'accordo con l'affermazione evidenziata... è del tutto superflua in posti ventosi, ma MAI dannosa, per il discorso fatto prima... non è su basi scientifiche, ma a logica mi sembra abbastanza ovvio... non serve un fisico per sapere che le pale di un ventilatore non raffreddano la stanza ma muovono solo l'aria... con questo non dico che la ventola è indispensabile, ma solo che in certi casi è utile, in altri superflua, ma non vedo la possibile dannosità di notte, per il ragionamento di prima... :smile:
“Gli appassionati di meteorologia sono in parte scienziati, in parte poeti; gioiscono delle forme e dei colori che glorificano il tempo, si deliziano degli estremi”
Thomas Morris Longstreth
Avatar utente
Rickybs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 6515
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 23:40
Località: Mompiano

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda StefanoBs » lun 15 feb, 2010 18:37

Rickybs ha scritto:
StefanoBs ha scritto:
Rickybs ha scritto:
Snowflake ha scritto:Argomento ciclico, trito e ritrito.

Il ventilato reagisce più velocemente alle variazioni di temperatura e umidità.
Il passivo è più lento.
Questa è l'unica vera differenza.

In secondo piano bisogna dire che il primo dovrebbe schermare leggermente meglio evitando bolle calde o fredde nello schermo (parliamo di pochi decimi non scientificamente provati da un istituzione o azienda immune da conflitto d'interessi).

La tolleranza del sensore Davis è +- 0.5°C, vuol dire che se ho 2 stazioni Davis affiancate che segnano all'istante "x" +7.6°C una e +6.8°C l'altra, la differenza tra le due rientra nella tolleranza dello strumento. La temperatura reale potrebbe essere 7.2°C, la prima segna +0.4°C rispetto al vero, la seconda -0.4°C, ma entrambe sono tarate correttamente ed entro le specifiche del costruttore.

Detto ciò, pensare di valutare la differenza tra un ventilato e un passivo in termini assoluti è tecnicamente un'impresa ardua.


già... condivido anche i dubbi di Stefano riguardo al parere di qualunque venditore... ma ciò non toglie che mi fido di ciò che dice Zambelli, che mi sembra una persona competente e preparata. Loro effettuano anche una certificazione NIST sui sensori, a richiesta, che riduce la tolleranza dei sensori Davis, assicurando la massima precisione... ragionando così uno potrebbe dire "va beh, son già tarati, vendono un pezzo di carta dove dicono che è certificato per far più soldi", ma penso che non sia così e abbiano la competenza e gli strumenti per tarare ancor più correttamente uno strumento... parere personale! :smile:
Riguardo agli schermi resto della mia idea, secondo me leggermente meglio il ventilato 24 ore su 24, e secondo me il discorso "notturno" non regge per un motivo...
spiego in due parole e poi chiudo:

tu Stefano dici "Il freddo deve ristagnare, se in quella zona ristagna.. non per forza deve ristagnare solo dentro lo schermo, in pratica io sto magari ventilando oltre a un errato ristagno dello schermo, anche quello "naturale"". Quindi dici che il dato potrebbe non essere corretto perchè l'aria ristagna non solo dentro lo schermo ma anche fuori, e io smuovo il ristagno... ma non ha senso... perchè se l'aria ristagna sia dentro che fuori dallo schermo, io prendo "aria ristagnata" da fuori e la butto nello schermo... e la temperatura cambia? NO!!! Se smuovo l'aria, che è stagnante sia dentro che fuori, nella tua ipotesi, non altero di certo la temperatura, se mai faccio un'operazione semplicemente inutile! Qunidi concordo che può essere inutile per le minime, ma di certo non dannoso...
se seguite il ragionamento che ho fatto mi darete ragione. Ho l'impressione che molti confondano lo smuovere l'aria con il raffreddarla... se l'aria ristagna solo nello schermo, e fuori no, allora è giusto "smuoverla" e scambiare le due masse d'aria per avere una temperatura corretta. Se l'aria ristagna sia dentro che fuori (esempio notturno di stefano), scambiare le masse d'aria è semplicemente inutile, ma NON di certo dannoso!


Ricky stiamo parlando di pochi decimi.. giusto?
Tu stesso che stiamo parlando di pochi decimi.
Quindi se il discorso è di pochi decimi, ci può stare qualsiasi teoria, e non si può assolutamente pensare di avere la verità in mano.
Io stesso, dico che la mia idea non è per forza quella giusta, è la mia opinione.. così come secondo me la tua opinione è una tua impressione, non suffragata certo da studi in materia..
Io vorrei solo il parere di un fisico, che studi la faccenda, e non di qualche rivenditore.

La mia idea è che la ventolina 24h sia stata ideata per posti poco ventosi, da qui la mia impressione che nei posti ventosi la ventolina sia non necessaria o superflua, e quindi non esista un dato più giusto dell'altro.


perfettamente d'accordo con l'affermazione evidenziata... è del tutto superflua in posti ventosi, ma MAI dannosa, per il discorso fatto prima... non è su basi scientifiche, ma a logica mi sembra abbastanza ovvio... non serve un fisico per sapere che le pale di un ventilatore non raffreddano la stanza ma muovono solo l'aria... con questo non dico che la ventola è indispensabile, ma solo che in certi casi è utile, in altri superflua, ma non vedo la possibile dannosità di notte, per il ragionamento di prima... :smile:


Le pale della ventola non vengono in tuo aiuto... nei miei anni estivi con la ventola in azione, mi accorsi che la temperatura di notte AUMENTAVA di più rispetto a quelle senza.
In altre parole l'energia cinetica della ventola, faceva quasi più danni che aiuti.. anche se ovviamente il fatto di smuovere l'aria, dava beneficio al nostro corpo.

Questo è un altro discorso che non voglio però citare qui, perchè non so se una ventolina più piccola abbia un'energia cinetica tale da riscaldare lo schermo, credo sia irrilevante. Però in fisica l'energia si trasmette quasi sempre in calore.
La felicità non consiste nell'angoscioso raggiungimento di un obiettivo, ma nell'attimo in cui si percepisce la grandezza di ciò che già si possiede.
Avatar utente
StefanoBs
Socio fondatore
 
Messaggi: 41148
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 19:56
Località: Roncadelle (Bs)

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Rickybs » lun 15 feb, 2010 18:43

beh, penso che ne abbiano tenuto conto, quando hanno fabbricato le Davis... :smile: non saranno mica così sprovveduti spero!!! E non parlo di Zambelli, ma della Davis Instruments... ci manca solo che montino ventoline che riscaldano... saremmo messi male! :mryellow: comunque rispetto il parere di tutti, ma mi tengo il mio ventilato, convinto che abbia dati precisi e affidabili, sia di giorno che di notte... :smile:
L'unica "critica" che ritengo accettabile è quella per cui se si ferma la ventola, lo schermo così strutturato sovrastima molto, ma è un problema che non si pone visto che ha funzionato per anni senza problemi, e solo un "incidente" elettrico ha fatto bruciare il motorino... :smile:
“Gli appassionati di meteorologia sono in parte scienziati, in parte poeti; gioiscono delle forme e dei colori che glorificano il tempo, si deliziano degli estremi”
Thomas Morris Longstreth
Avatar utente
Rickybs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 6515
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 23:40
Località: Mompiano

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda StefanoBs » lun 15 feb, 2010 18:48

Rickybs ha scritto:beh, penso che ne abbiano tenuto conto, quando hanno fabbricato le Davis... :smile: non saranno mica così sprovveduti spero!!! E non parlo di Zambelli, ma della Davis Instruments... ci manca solo che montino ventoline che riscaldano... saremmo messi male! :mryellow: comunque rispetto il parere di tutti, ma mi tengo il mio ventilato, convinto che abbia dati precisi e affidabili, sia di giorno che di notte... :smile:
L'unica "critica" che ritengo accettabile è quella per cui se si ferma la ventola, lo schermo così strutturato sovrastima molto, ma è un problema che non si pone visto che ha funzionato per anni senza problemi, e solo un "incidente" elettrico ha fatto bruciare il motorino... :smile:


Sì,
guarda che io rispetto la tua scelta.
Ognuno deve fare ciò che ritiene più giusto, e deve essere soddisfatto del prodotto che ha acquistato.

L'unica cosa che ti contesto, è affermare con sicurezza che quel prodotto sia il migliore del mercato per tutte le situazioni.
Non è appurato, sicuramente la ventolina non fa danni, così come secondo me in una zona mediamente ventilata la ventolina non serve.
Credo che ora ci siamo chiariti, e il discorso può chiudersi qui :ok: :icon_wink:
La felicità non consiste nell'angoscioso raggiungimento di un obiettivo, ma nell'attimo in cui si percepisce la grandezza di ciò che già si possiede.
Avatar utente
StefanoBs
Socio fondatore
 
Messaggi: 41148
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 19:56
Località: Roncadelle (Bs)

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Rickybs » lun 15 feb, 2010 18:53

Son d'accordo... :ok: in ogni caso se qualcuno avesse teorie o dati riguardo ai vari schermi solari, penso sia interessante che dia il suo contributo a questa discussione! :smile:
E' sempre bello cercare la massima precisione in ambito di rilevazioni meteo... basta sempre ricordare che la cosa importante e da cui non si può prescindere è un'installazione a norma OMM. Poi la scelta dello schermo influisce, ma sempre nell'ordine dei decimi, quindi niente di drammatico... :smile:
Comunque consiglio a tutti una frequente pulizia dello schermo, e ogni tanto smontatelo per bene, ci son sempre ragnetti o insetti vari che decidono di prender casa in ogni angolo... :mryellow:
“Gli appassionati di meteorologia sono in parte scienziati, in parte poeti; gioiscono delle forme e dei colori che glorificano il tempo, si deliziano degli estremi”
Thomas Morris Longstreth
Avatar utente
Rickybs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 6515
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 23:40
Località: Mompiano

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Liriometeo » lun 15 feb, 2010 19:19

se non ricordo male sul loro sito ci sono i test sia di quello ventilato che di quello passivo e anche il day time appena casa controllo.. E sono on line ricordo differenze in estate mentre quasi simili in inverno se non ricordo male. Ovviamente parlo delle stazioni sul tetto della sede di meteosystem
meteoCologne

La verità vince sempre purché si abbia la capacità di riconoscerla ( cit. )
.
Avatar utente
Liriometeo
Socio fondatore
 
Messaggi: 36443
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 22:06
Località: cologne franciacorta ( Brescia) , riccione ( Rn )

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Rickybs » mar 16 feb, 2010 16:48

sostituzione appena effettuata! Più semplice del previsto... ora la nuova ventolina gira che è un piacere, silenziosissima! E si ricomincia a ragionare con temperatura, ora +5,7°C... :smile: tutto risolto in breve tempo, le massime di questi 3 giorni le ho ritoccate verso il basso di circa 5 decimi. :ok:
“Gli appassionati di meteorologia sono in parte scienziati, in parte poeti; gioiscono delle forme e dei colori che glorificano il tempo, si deliziano degli estremi”
Thomas Morris Longstreth
Avatar utente
Rickybs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 6515
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 23:40
Località: Mompiano

Re: Stazione Mompiano Kaput...

Messaggioda Snowflake » mar 16 feb, 2010 17:02

Rickybs ha scritto:sostituzione appena effettuata! Più semplice del previsto... ora la nuova ventolina gira che è un piacere, silenziosissima! E si ricomincia a ragionare con temperatura, ora +5,7°C... :smile: tutto risolto in breve tempo, le massime di questi 3 giorni le ho ritoccate verso il basso di circa 5 decimi. :ok:


Solo 5 decimi?
Mi sembrava almeno 1 grado. No? :indeciso:

http://www.centrometeolombardo.com/cont ... %20Brescia
Snowflake
Avatar utente
Snowflake
Socio sostenitore
 
Messaggi: 5970
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 21:37
Località: Brescia loc. Fornaci

Prossimo

Torna a Strumenti meteo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti