Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Consigli per gli acquisti e a tutto quanto concerne la strumentazione meteorologica

Moderatori: Moderatore, RaffoxBS

Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Sergio_Albisola_SV » mar 27 ott, 2020 15:15

Ciao a tutti, sono Sergio e mi presenterò a breve con la mia prima e modestissima stazione nei post di Daniel “stazione auto-costruita”, per parlare dei sensori singoli vecchio tipo... (Edit: ho poi tralasciato i vecchi sistemi, capendo che siete lanciati verso maggior professionalità e innovazione)

Sto per comprare, dopo lunghe indagini, una stazione più professionale che vada anche in rete e m’interessa il vs. parere.
Mi piace la Fine Offset HP1000 (433Mhz/16sec, WeatherRanger per greenfrogscientific.co.uk, distributore UE, W-8681-PROII per Watson in UE/UK, WS-HP2K-1 per Misol in Cina, WS-1002-WiFi Observer per Ambient Weather in US etc, da non confondere con la prima versione con poca memoria, senza Wi-Fi e altro; cercherò sempre di usare costruttore e nome originale, oltre alle mille rinominazioni commerciali che ci confondono le idee; mi sembra che quelle che voi chiamate PCE e Froggit siano Fine Offset).
Una console completa di tutti dati ben leggibili e bella è fondamentale per me:
HP1000 WeatherRanger completa.jpg
HP1000 WeatherRanger completa.jpg (28.58 KiB) Osservato 3134 volte

Il miglior prezzo normale è circa 270€ (c’è una chance a meno) e mi sembra molto ragionevole rispetto a prestazioni e qualità, come ricambi si trovano il gruppo sensori esterno completo o suo anemometro o banderuola o PCB sensori termo-igro ext, sensore interno e anche la console.
Sensore indipendente termo-igro-baro interno + 6 sensori esterni, tutti calibrabili; rain rate a 10min; datalogger enorme 66.000.000letture/3,8GB; firmware aggiornabile (è un piccolo computer con monitor TFT); Wi-Fi verso il router e da lì verso qualsiasi server con protocollo tipo Wunderground; SW EasyWeatherIP x PC.
Non amo il sensore ext all-in-one (è il modello precedente e più costoso rispetto a quelli bianchi a 2/3 bracci, ora diffusissimi, e per i quali mi sembra non si trovino ricambi, solo sensore intero), però, qui in Liguria e in riva al mare, tra violente sventolate, salsedine e temporali, potrebbe forse esser utile per maggior protezione del contenuto e minor resistenza aerodinamica.
Gli unici limiti che vedo sono l’impossibilità di aggiungere altri sensori (interni, oppure terreno, qualità aria etc, ma per questo c’è la “sorella” specializzata HP2550 Fine Offset, cioè l’HP1000SE per Froggit), che a me non servono perché privilegio il meteo, e che non s’interfaccia direttamente con Cumulus (forse tramite EasyWeatherIP?).
Se ne sapete qualcosa, soprattutto su durata, difetti e limiti, mi farete molto piacere condividendola e correggendo i miei errori! Grazie! :-)
Avete foto interne del sensore ext?
Fantastico migliorie per aumentarne affidabilità, durata e protezione dai fulmini e l’argomento potrebbe svilupparsi...
Ultima modifica di Sergio_Albisola_SV il lun 23 nov, 2020 01:52, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
Sergio_Albisola_SV
Nuvoloso
Nuvoloso
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 24 ott, 2020 16:34

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Daniel » mar 27 ott, 2020 15:36

Ciao Sergio, benvenuto tra noi! Non conosco la stazione che hai messo ma alla fine hai ragione quando dici che sono un po’ tutte fatte con lo stampino e rimarchiate in mille modi diversi. Ho esperienza diretta (solo visiva, i test sono ancora in corso) riguardo la PCE FWS20-N, ovvero la due bracci con sensori tutti integrati... anemometro e direzione non male, si possono cambiare le coppette senza cambiare tutto. Pluviometro monobascula, inedito su quella fascia di prezzo (anche una novantina di euro in meno rispetto a quella che dici tu), schermo solare discutibile ma dicono che dovrebbe comunque andare bene... io non mi fido ma comunque non è impossibile spostare il sensore in uno scherzo di qualità superiore essendo digitale e non analogico. Unica cosa è che non ha il wifi e il datalogger non credo che sia così capiente (ma sei sicuro che possa contenere così tante letture? Il Davis ne contiene solo 2560 record...). Per quella cifra secondo me inizia ad essere più interessante la Vantage Vue americana che sicuramente offre maggiore affidabilità e qualità costruttiva... fossi in te valuterei piuttosto qualcosa di meno caro, tipo ponendo come marchio tra i vari froggit (così non ci sono problemi di acquisto in Europa) tipo wh4000se o la solita wh1080 se che alla fine è la PCE che ti dicevo...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Daniel
Socio sostenitore
 
Messaggi: 440
Iscritto il: sab 19 ott, 2019 18:02
Località: Carpenedolo (BS)

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Sergio_Albisola_SV » mar 27 ott, 2020 16:05

Grazie velocissimo Daniel, proprio tu sei la meravigliosa causa della mia iscrizione!!! :-)
M’interessano moltissimo le cose che scrivi e fai e spero approfondiremo...
Per ora, sono di corsa, ti confermo solo i dati del logger: sono esatti (3826MB controllati da mille fonti), la vecchia versione dell’HW dell’HP1000 ne aveva solo 39MB.
Se mi sbrigo dovrei averla a casa per circa 240€...
Avatar utente
Sergio_Albisola_SV
Nuvoloso
Nuvoloso
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 24 ott, 2020 16:34

Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Daniel » mar 27 ott, 2020 20:03

Sono molto lusingato Sergio, sempre a disposizione!
Ho dato una letta al manuale della stazione... continua a non convincermi: si connette al wifi MA fa solo l’upload su weather underground (che utilizzo anche io (ICARPE1), molto ballerino come servizio negli ultimi tempi!), se per assurdo vorresti condividere i dati con noi di MeteoPassione non potresti farlo perché la porta USB che normalmente consente di comunicare con un PC in questo caso non è utilizzabile perché consente solo l’aggiornamento del firmware... come datalogger su microsd non dico nulla: è anche meglio del Davis originale, chapeau!

Fossi in te valuterei se vuoi avere la massima flessibilità di puntare su qualcosa di meno costoso (anche pari struttura esterna dei sensori se la preferisci) ma avere una console interna che consenta il collegamento ad un PC (o simili, vedi Raspberry Pi) e che tramite un software che sicuramente è più potente della stazione in se (CumulusMX ad esempio) ti consenta di salvare tutti i dati, fare backup anche in cloud e inviare i tuoi dati ovunque preferisci.

Io starei sulla ws1080 alla fine della storia... oppure se come budget vuoi arrivare anche sui 300 (non so la cifra precisa) prendere addirittura una Davis Vantage Vue di importazione e fare il salto di qualità (davvero, rispetto a queste è tutto un altro mondo... mi sono dovuto ricredere anche io dopo averci messo mano!)


Edit: altra nota negativa è che alla fine i dati storici su weather underground non ce li hai quindi l’unica cosa possibile sarebbe copiare la sd da qualche parte (sperando che i dati al suo interno siano leggibili da un pc in qualche modo)

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Daniel
Socio sostenitore
 
Messaggi: 440
Iscritto il: sab 19 ott, 2019 18:02
Località: Carpenedolo (BS)

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Sergio_Albisola_SV » mer 28 ott, 2020 00:57

Ti passo pari pari il dialogo con l’efficientissimo tecnico Greenfrog (ha risposto immediatamente 2 volte dopo cena!!!), m’ha allegato anche il protocollo di trasmissione:

- can I set only Wunderground or also any other server?
You can send to any server using the Weather Underground format (unless the host require "host headers"). This means you can either use your own server or WU. There is third-party software you can use for other servers. Attached is the spec for the HTTP traffic for the WU send - there are a few guides out here on the internet for piping it to your own server.
- Can EasyWeatherIP and Cumulus run on an office PC via the wifi of its external router?
The Weather Ranger does not work with Cumulus directly. EasyWeatherIP needs to be on the same subnet as the console so to access it externally from that network is a router configuration issue that a network engineer may be able to advise on.
- weather data and settings (e.g. calibration, wifi pw etc) are lost in the event of a console power failure?
After power loss all settings on the console are saved including old data, wifi, passwords etc. Any data sent from the sensor while power is down is lost.
- after does it automatically reconnects to wifi, external sensor and wunderground?
Yes
- for how many years is the availability of all spare parts planned?
I would expect spares to be available for five or more years, and at least two years after the OEM retires the model. We have no signals that this is planned.
- the console's power drain is declared 7,5W and it seems excessive: is it the actual one with max backlight? does the console get warm?
The console does not get warm. The DC adaptor is rated at 5v, 1amp, so it looks like a maximum of 5W. I doubt that even with max backlight it would reach this number.

A me sembrerebbe che NON serva la porta USB per andare in internet, ho una stazione AIS (ricevo via radio VHF posizioni, rotte e dati delle navi/imbarcazioni) ed il wifi del Raspberry contenuto nel ricevitore va sul mio router e poi al server di MarineTraffic... speravo qui si potesse far lo stesso (dove è la console che riceve, elabora i dati e li trasmette wifi al router e a qualunque server compatibile)...
I dati sulla microSD sembra siano leggibili con un lettore USB sul PC, inoltre l’SW EasyWeatherIP dovrebbe permettere di visionarli in tempo reale e di salvare quelli selezionati in .csv (Excel).
Inoltre Fine Offset m’ha fatto supporre che i dati siano in memoria nella console (conseguentemente l’SD sarebbe mezzo d’esportazione e/o backup?...): “39MB version and 3826MB version are hardwarely different. The upgrade firmware is not same. They are not compatible. You can find your hardware version by looking at the RAM size at the about page by pressing setup button.” …mah?

Circa Wunderground e altri server leggevo che permetterebbero di scaricare i dati in Excel, seppur con frequenze limitate tipo 10’ e conservazione per 1 anno max... ti credo Daniel, ma non capisco più... :sad:
Comunque a me interessa solo rivedere ed eventualmente salvare limitati eventi eccezionali. Avendo datalogger sulla console per anni e possibilità di rileggerli anche lì in locale, mi sembra di essere abbastanza ben coperto ....ma è tutta teoria!!! :roll:

Di seguito proseguo col testo che avevo già preparato, prima di leggerti, per completare il mio post precedente…
Avatar utente
Sergio_Albisola_SV
Nuvoloso
Nuvoloso
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 24 ott, 2020 16:34

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Sergio_Albisola_SV » mer 28 ott, 2020 01:27

(segue dal mio post incompleto, 2 post sopra) ...dovrei averla, l'HP1000, a casa per circa 240€...
...quindi potrei avere le 2 console ed 1 sensore ext integrato di scorta circa al prezzo della Vantage Vue, di cui mi opprime la console con schermo da 5.3” contro i 7” dell’HP1000, dove grafici a colori a scelta possono sostituire le icone di previsione oppure riempire lo schermo, con luminosità programmabile e/o determinata dal sensore luce. La console Davis sembra un valido e robusto strumento da campo, a me serve un elegante oggetto da soggiorno e comodino, più verticale, dove si legge tutto contemporaneamente anche da lontano.

Parlando secondo le marchiature UE, avevo già ben studiato quelle che citi, compresa la simile WS2083, ma lo schermo è piccolo e incompleto e manca il wifi con instradamento in rete tramite router a PC spento (in alcune anche l’ora DCF77 o internet), tranne che per WS4000SE che sulla carta sembra la migliore: grande, più completa (e con wifi nell’ultima versione) e quindi a buon prezzo! Ma qualcuno l’ha provata?
Tutte aggiornavano a 48sec, ma non sono sicuro per le ultime versioni della 1080 e 4000, tu sai?
Ci tengo a frequenze maggiori come i 16sec della 1000 e m’interessa il rain rate, che solo la 1000 ha.
Sono tutte prodotte da Fine Offset, tanto per cambiare... ;-) ...così resto nell’argomento proposto.

E ora i sensori esterni integrati Fine Offset (non mi paga, tranquilli! ;-)), cioè i 3 sopra citati, di cui quelli a 2/3 bracci mi lasciano perplesso perché sembrano un po’ “giocattoli” (motivo di dubbio sulla WS4000SE, unito all’assenza di “recommend” da Fine Offset).
Non ho elementi contro, ora che mi dici che i ricambi vento si trovano, tranne la posizione orizzontale del pannello solare, forse pure ombreggiato dai sensori, certo con un angolo sbagliato a sole basso o invernale, che non lo espone proprio quando serve, ma sovraccaricato a mezzogiorno e d’estate, quando fa danno. Nulla di terribile, però mi fa dubitare sul progetto (anche del resto), che invece è impeccabile per la Davis Vue e per l’Hp1000, che mi sembra anche più resistente (e con monobascula, ma non ne conosco il vantaggio).
Nei 2/3 bracci non mi convince neppure l’altezza quasi uguale tra sensori vento e pluviometro.
Tu però ne sai molto di più, dimmi Daniel, grazie!
Gli schermi solari mi sembrano gli stessi per le 3 FineOffset e sospetto anche per la Davis Vue, in quest’ultima e nell’HP1000 sono meglio ombreggiati dal corpo.
Non mi è chiara la tua frase sui sensori analogici e digitali, posso forse reperirne le foto dai collaudi iniziali dell’FCC americana, se serve, ma potrebbero essere stati aggiornati in seguito.

L’HP 1000 si compra su Amazon da Greenfrog UK la cui assistenza è formidabile.
Avatar utente
Sergio_Albisola_SV
Nuvoloso
Nuvoloso
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 24 ott, 2020 16:34

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Sergio_Albisola_SV » mer 28 ott, 2020 01:47

Dimenticavo: se dati che ipoteticamente produrrei vi interessassero, ovviamente ve li manderei ben volentieri! :-)
Così spaziereste dalle montagne al mare...
Grazie Daniel, grazie a Stefano per avermi benevolmente accolto per email e a tutti per avermi sopportato!!! Buonanotte...
Avatar utente
Sergio_Albisola_SV
Nuvoloso
Nuvoloso
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 24 ott, 2020 16:34

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Daniel » mer 28 ott, 2020 09:49

Cavolo non volevo metterti in difficoltà! Ti capisco per quanto riguarda la console, le console della Davis sono molto spartane mentre questa ha anche più funzionalità rispetto alla media delle altre. Il fatto che si possa interfacciare con server tipo wunderground può tornare utile se riesci a lavorare con il raspberry facendogli simulare il server di weather underground... in quel caso salvi tutto su un database nel raspberry ed è identica alla stazione del mio post.

Una alternativa interessante per avere tutti i dati sarebbe sapere se magari la sensoristica esterna è compatibile la console della WS1080 (però credo che dovrai chiedere la versione a 868MHz, che comunque consiglio rispetto alla 433MHz perchè ha più portata, ma in questo dovresti saperne di più tu che sei radioamatore) e magari prevedere in futuro se ti interessa mantenere i dati per memoria storica (se poi ti appassioni fidati che vorrai sapere qual era stata la minima del 28 ottobre di 10 anni fa!) puoi sempre collegare quella ad un Raspberry ed usare Cumulus.

Riguardo le frequenze di aggiornamento credo che siamo ancora sui 48 secondi per tutto (pioggia compresa, ma non ci metto la mano sul fuoco...).
Per la questione del termoigrometro digitale quello che dicevo è che sarebbe possibile togliere lo schermo integrato ed il relativo sensore all'interno per spostarlo prolungando i cavi in uno schermo solare più grande staccato dalla stazione.
Mi sembri convinto riguardo la HP1000 quindi ti direi che sicuramente sarà un buon prodotto, il fatto che la sensoristica sia simile alla Davis vuol dire che molto probabilmente è un po' una copia quindi forse è meglio così, e sinceramente sono molto curioso di vedere come si comporta! Fammi sapere se riesci a scoprire se la frequenza radio è compatibile con la WS1080...
Avatar utente
Daniel
Socio sostenitore
 
Messaggi: 440
Iscritto il: sab 19 ott, 2019 18:02
Località: Carpenedolo (BS)

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Sergio_Albisola_SV » mer 28 ott, 2020 21:21

E sì Daniel, tu sei molto gentile e disponibile, ma è proprio un rompicapo per me!
Semplificando al max, vediamo se ho capito, correggi e integra, grazie:

- le console Wi-Fi inviano direttamente al router, proseguendo solo verso Wunderground, Weathercloud e simili (quali?), senza SW specifico (CumulusMX, EasyWeater, Meteobridge etc) e HW dedicato (PC, Rasberry etc) su cui gira. Non è chiaro se poi si possano recuperare i dati dai siti...
- le console USB necessitano di SW e HW specifici e dedicati che, post-elaborazione e tramite router, inviano a Meteopassione ...e dove altro? Quali sono i vantaggi?

Con la diffusione attuale delle console Wi-Fi e del collegamento diretto a internet (gateway, link etc senza display), forse potremmo essere utili anche ad altri chiarendo, grazie!
Avatar utente
Sergio_Albisola_SV
Nuvoloso
Nuvoloso
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 24 ott, 2020 16:34

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda RaffoxBS » mer 28 ott, 2020 22:26

Ciao e benvenuto!

A me piace l’idea di avere una consolle usb, se aggiungi un mini pc o raspberry riesci a gestire in maniera completamente autonoma la pubblicazione dei dati e partecipare anche a varie reti metro, tra cui anche Meteopassione come già accennato.

Questi software danno comunque la possibilità di pubblicare su Wunderground, ecc

La consolle che pubblica direttamente tramite Wi-Fi invece non da spazio a molte personalizzazioni e pubblica i dati direttamente lei.

Dipende se punti ad una cosa che interessa a te oppure se vuoi vedere la tua stazione meteo su più siti web o magari fare un tuo sito personalizzato


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
RaffoxBS
Direttivo Meteopassione
 
Messaggi: 13466
Iscritto il: sab 01 mar, 2008 17:15
Località: Brescia

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Daniel » mer 28 ott, 2020 22:47

Leggerai questo messaggio sotto a quello di RaffoxBS che mi ha anticipato... alla fine abbiamo scritto la stessa cosa (anche perchè lui è il mio mentore da quando sono su questo forum quindi la visione è quella). :lol:

Esatto, le console con Wifi integrato consentono di non avere altri dispositivi per inviare i dati MA il fatto che possa inviarli solo a wunderground o simili (mi unisco alla tua domanda: quali? secondo me leggendo il manuale si capisce che è compatibile solo con wunderground quindi una volta caricati lì recuperare i dati è pressoché impossibile...).

Una stazione con l'USB ti consente di collegarla a qualche apparato tipo personal computer (il raspberry è l'esempio perfetto) che tramite un software consente di salvare i dati in un luogo più sicuro della console (che potrebbe perdere i dati per qualche ragione... nel tuo caso direi di no perchè c'è la microsd ma non mi fiderei troppo) e poi poter generare dei report che ti possono essere utili in futuro (ad esempio i report NOAA: https://www.meteosantangelo.it/dati/report-noaa il primo che ho trovato...) e inviare i dati ai servizi che preferisci, creare un sito web della tua stazione... insomma hai molta più libertà di movimento!

Questo era il primo motivo per cui non ero convinto della HP1000, il secondo che ho notato stamattina è la frequenza tra sensori esterni e console: 433Mhz ho paura che siano pochi, solitamente le stazioni a 868Mhz sono migliori perchè hanno una ricezione migliore. Sembrerebbe che si possa chiedere in fase di acquisto se avere un tipo o l'altro ma non sono sicuro.

Ti lancio un altro tarlo così ti metto ancora più in difficoltà (scusami, ma voglio essere onesto...): visto considerato che le stazioni tutto in uno come quella sono molte di meno dei 2/3 bracci, sei proprio convinto che la ricambistica ci sarà sempre... so che quelli di Greenfrog UK ti hanno detto di si, ma alla fine è tra i pochi ad avere quei sensori al giorno d'oggi, mentre dei 2/3 bracci ci sono comunque molti più distributori a cui bussare in caso di problemi!

Alla fine di tutto la scelta è tua, quello che ti posso lasciare sono dei punti da prendere in considerazione secondo le tue esigenze:
1. avere una console bella da esporre, con grafici e tabelle da consultare senza pc (ma solo da lì... non dal cellulare mentre sei al lavoro ad esempio)
2. voler condividere i tuoi dati in modo "libero"
3. voler avere una memoria storica dei tuoi dati da consultare alla bisogna...
4. i sensori esterni e la console sono abbastanza vicini? rischio che la ricezione sia bassa con una stazione a 433MHz?
Avatar utente
Daniel
Socio sostenitore
 
Messaggi: 440
Iscritto il: sab 19 ott, 2019 18:02
Località: Carpenedolo (BS)

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Sergio_Albisola_SV » gio 29 ott, 2020 16:00

Grazie RaffoBS per l’accoglienza e per il tuo chiaro messaggio! :-)
E grazie al generoso supertecnico Daniel, da cui mi piace essere intelligentemente contrastato! :clapping:

Ho tardato un po’ per studiare e rispondere meglio:
- Siti: oltre a WU (lento pure alla consultazione, tra l’altro), non sono sicuro per Weathercloud (veloce, e carica a 10’), né tantomeno per wow.metoffice.gov.uk (veloce, ma temo unità imperiali).
Non ne ho trovati altri che potrebbero aver protocollo compatibile (ho il protocollo), resta il mistero...
Non trovo conferme della scaricabilità dei dati da questi siti.
- 433, 868, 2400, 5000Mhz etc, se vorrete farò un capitoletto con quel poco che so, ma potrebbe turbarvi... ;-)
- 1. Daniel: dal cell si dovrebbe consultare tramite WU, tu come altro fai?
- 2. RaffoBS e Daniel: la condivisione in generale è una cosa meravigliosa, voi ora ne siete la dimostrazione. Mi sento ora egoista a dirlo, scusatemi vi prego, ma né condivisione/pubblicazione dei dati, né il sito personale erano nei miei obiettivi iniziali di rinnovo stazione, né la mia prima stazione è in grado di fare queste cose, anche se la curiosità è nata vedendo che ora la maggior parte delle stazioni condividono (bene o male, come giustamente dite) e dai vostri dialoghi.
- 3. Sembra chiarito che la console HP1000 memorizzi storico meteo, impostazioni e calibrazioni nel suo HW (sembra non volatile) e che, in più, la microSD possa esser mezzo di backup e sicuramente di esportazione (in .csv: Excel e dicono altri SW, li conoscete?).
E’ certo che il SW semplice e gratuito EasyWeather su PC (che sembra compatibile con parecchie Ecowitt e Froggit, sempre Fine Offset sono, e con Garni), nella versione IP, mostri i dati in tempo reale o in tabelle selezionabili per intervallo date e salvabili in .csv, oppure in grafici.
E’ anche certo che non è compatibile con Cumuls, che se capisco bene è il tramite obbligatorio per Meteopassione, ma anche per le altre reti?

Confesso che è deprimente vedere che, qualunque stazione si guardi, manca sempre qualcosa o molto! :-(

Circa i sensori, figurati se non ho dubbi, caro Daniel!
Quello di serie dell’HP1000, in foto, è poco diffuso da noi ma parecchio in altre parti del mondo.
Certo ha i suoi punti deboli, p.e. la durata dei sensori termo-igro (se non si trovano i sensori singoli c’è la PCB), l’impermeabilità (farei test con doccia violenta, poi ev. sigillature) e la protezione dalla corrosione delle PCB e contatti (è tutto a connettori), dubbi che è lecito avere per tutte, direi.
Oltre alla protezione dalle scariche elettrostatiche dei fulmini, su cui non ho feedback negativi, ma mio pallino dopo che in 3 anni esatti hanno bruciato entrambi i trasmettitori 433Mhz/60sec della mia prima stazione, l’AOK-5029 dell’AOK Electronic Limited, detta Excelvan, con 4 console e 1 set di sensori di scorta.
Ora è tutto tristemente fermo e inutile senza gli introvabili ricambi (dovrebbero essere gli stessi sensori della Technoline WS1700 e della Irox/Ytora TWP899 e direi proprio uguali ai tuoi, Daniel)...

A voi come va, per fulmini, durata e affidabilità dei sensori?
Circa le 2 bracci (48sec?) l’esperto, che suppongo l’abbia smontata con occhio tecnico, sei tu ...Parla.
Non è da escludere che una 3 bracci (16sec/433Mhz, esiste) sia compatibile con l’HP1000.
Avatar utente
Sergio_Albisola_SV
Nuvoloso
Nuvoloso
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 24 ott, 2020 16:34

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Daniel » gio 29 ott, 2020 17:07

Ti rispondo riportando i tuoi punti così non dimentico nulla...
1. si, tramite wunderground ma anche tramite la app meteopassione (qui si gioca in casa :cool: ), oppure dalla pagina web di Cumulus ma questo solo se sono da PC di solito...
2. infatti alla fine io l'avevo dato per scontato ma non è detto (e soprattutto lecito!)
3. io no, forse RaffoxBS che ci ha lavorato con queste stazioni prima di Cumulus si...

Riguardo alla durata della sensoristica tutto sommato non si comportavano male le PCE con i sensori separati (ne abbiamo una al lavoro da circa 5 anni e non ha mai dato grossi problemi se non la scarsa ricezione (@RaffoxBS: mi riferisco a valle delle cartiere...))
Per quanto riguarda i connettori se sono fatti bene non si sono problemi... esistono impermeabilizzanti per PCB se proprio ma non credo che ce ne sarà bisogno.

Riguardo i fulmini per quello che so non abbiamo mai avuto problemi con le stazioni... alla fine sono apparati abbastanza piccoli e probabilmente il fatto che siamo composti prevalentemente di plastica aiuta... per il palo è un'altra storia però solitamente non ci sono pali altri 10/15 metri che potrebbero fare da parafulmine... forse la nostra è stata fortuna fino ad ora?

Per la due bracci non l'ho smontata ma l'ho analizzata di persona esternamente e ho guardato le foto da smontata, se vuoi approfondire dimmi pure che ti dico cosa mi è piaciuto e cosa meno... a me sembra un bel passo avanti rispetto al predecessore (ovvero quella che abbiamo noi). Il fatto che siano tutti in uno non mi convince ma oramai il mercato è quello sui modelli economici... se si vogliono i sensori separati bisogna spendere di più.

Alla fine della storia secondo me la tua scelta è comunque giusta, il fatto che abbia il datalogger integrato e una console con buone funzionalità non è da scartare nel tuo caso in cui comunque non è il tuo scopo primario condividere i dati, sicuramente meglio della WS1080!

Mi informo riguardo ad EasyWeather IP...
Avatar utente
Daniel
Socio sostenitore
 
Messaggi: 440
Iscritto il: sab 19 ott, 2019 18:02
Località: Carpenedolo (BS)


Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Daniel » gio 29 ott, 2020 20:11

Ho provato ad installarlo anche io... effettivamente potrebbe essere compatibile con Cumulus se crea anche lui il file Easyweather.dat (https://cumuluswiki.org/a/EasyWeather_Format)... altrimenti leggendo il manuale della HP2551 di di Ecowitt che dovrebbe avere la console simile alla HP1000 spiega meglio la questione degli altri servizi come wunderground a pagina 60 (https://www.meteoproject.it/file/HP2551%20Manual.pdf): basta che sia un server web qualunque che abbia una pagina web in grado di interpretare i dati che invia a wunderground (e poi trattarli in qualche modo... per assurdo si potrebbe far andare anche Cumulus su un raspberry in questo modo trafficando un po'! Ovviamente se ti interessa fammi sapere quando avrai la stazione che ci possiamo lavorare...). Alla fine si può completare anche la parte di condivisione e secondo backup dei dati, mi sto convincendo di più rispetto a prima!

Credo che siamo arrivati alla conclusione: alla fine l'hai scelta per la console, scelta che condivido visto che devi metterla in salotto e il fatto che se in futuro vorrai utilizzare i dati per condividerli o salvarli anche da qualche altra parte potrai farlo con un po' di magheggi tra stazione e raspberry oppure con easyweather ip e un pc windows direi che è la stazione che fa per te! Se decidi di fare l'acquisto ovviamente aspettiamo la tue impressioni qui sul forum, se vorrai condividere le tue impressioni! Che non possa diventare una via di mezzo tra le PCE e le Davis che usiamo di solito (ad essere onesti manca una tipologia di stazioni simili nella nostra rete!).
Avatar utente
Daniel
Socio sostenitore
 
Messaggi: 440
Iscritto il: sab 19 ott, 2019 18:02
Località: Carpenedolo (BS)

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Sergio_Albisola_SV » gio 29 ott, 2020 21:01

Wow Daniel, sono talmente emozionato dalle tue affermazioni...che non capisco nulla delle tue geniali pensate e dovrò studiarci un bel po’! :lol:
Morale, ordino la coppia di HP1000? Io aspettavo il tuo ok, se mai fosse arrivato!
Perbacco, certo che voglio condividere con voi tutto quello che vi può servire o piacere, che sia possibile per me, e le più utili trovate migliorative.
A presto! (anche per quanto hai scritto in precedenza)
Avatar utente
Sergio_Albisola_SV
Nuvoloso
Nuvoloso
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 24 ott, 2020 16:34

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Daniel » gio 29 ott, 2020 21:04

Per coppia intendi sensori esterni e console?
Alla fine ti direi di si... se proprio vuoi avere l'ultima certezza chiedi se è sicuro che si possa impostare un server personalizzato dove pubblicare i dati oltre a weather underground (ma mi sembra che avesse già detto di si)
Avatar utente
Daniel
Socio sostenitore
 
Messaggi: 440
Iscritto il: sab 19 ott, 2019 18:02
Località: Carpenedolo (BS)

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Sergio_Albisola_SV » gio 29 ott, 2020 21:14

2 stazioni = 2 console operative + 1 sensore operativo sul tetto + 1 sensore di scorta.
Risali all'inizio del dialogo in inglese, l'argomento è un po' tostino per me, ma mi sembra che lui si fosse impegnato. Se ci sono domande specifiche gliele scrivo subito...
Avatar utente
Sergio_Albisola_SV
Nuvoloso
Nuvoloso
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 24 ott, 2020 16:34

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Daniel » gio 29 ott, 2020 21:22

Vero, non mi ricordavo quel pezzo... ti confermo che ti ha già detto che si può inviare i dati anche ad altri server quindi tutto ok! Direi che c'è tutto... Riguardo alle 2 stazioni non avevo capito io che volessi le 2 console. Di sicuro il gruppo sensori di scorta sarà utile per il futuro!
Avatar utente
Daniel
Socio sostenitore
 
Messaggi: 440
Iscritto il: sab 19 ott, 2019 18:02
Località: Carpenedolo (BS)

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Sergio_Albisola_SV » gio 29 ott, 2020 22:00

Ordinate! :shock:
2 stazioni 478,10€ tramite Amazon.fr (Francia, ma da Greenfrog) tutto compreso, arrivo il 9/11.
Non so per quale miracolo la coppia costa almeno 58€ meno che da tutte le altre Amazon e che da Greenfrog (che inoltre aggiunge modesto trasporto) e altrove, ovviamente con specifiche, descrizione, foto etc identiche.
Buona serata! :D
Avatar utente
Sergio_Albisola_SV
Nuvoloso
Nuvoloso
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 24 ott, 2020 16:34

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Daniel » gio 29 ott, 2020 22:02

Complimenti! Ci risentiremo quando saranno arrivate

Buona serata e buon fine settimana


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Daniel
Socio sostenitore
 
Messaggi: 440
Iscritto il: sab 19 ott, 2019 18:02
Località: Carpenedolo (BS)

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Sergio_Albisola_SV » ven 06 nov, 2020 02:59

Ciao a tutti! :bye:
Rieccomi, ma non ero sparito! Abbiamo intanto discusso tanti dettagli e ipotesi con il gentilissimo Daniel, che m’ha anche un po’ spiegato Meteopassione, ma non volevamo annoiarvi qui, mancando ancora qualcosa di solido.
Stazioni ordinate il 29/10 sera, il mattino seguente partite, il 5/11 arrivate in largo anticipo con SDA e in perfette condizioni!
S’è confermata buona l’idea di comprarle da Amazon.fr (dove il prezzo è ancora invariato, mentre su .it è schizzato a 315€) e ci sono interessanti sorprese, che non si potevano evincere dai siti e dalla documentazione, benché ne abbia raccattata ovunque:

- la cornice non è color azzurrino, ma alluminio metallizzato. Lo schermo è luminosissimo (regolabile, anche automaticamente)
- in basso a sinistra ci sono le icone e i dati di sole e luna (presenti solo negli ultimi aggiornamenti del firmware)
- c’è già l’ultimo aggiornamento firmware (segno che non è una rimanenza di magazzino)
- l’enorme memoria interna (non la microSD), prevalentemente disponibile per il Datalogger, è ulteriormente aumentata da 3826 a 7503MB!
- i dati meteo, la connessione WiFI, le impostazioni etc sono salvate in memoria interna quando è disalimentata, senza microSD!
- si connette WiFi a EasyWeather sul PC tramite router: scarica i dati meteo e riceve le impostazioni e l’ora internet
- oltre a WU, è già predisposta per un secondo server meteo a scelta e configurabile
- il sensore esterno integrato è in ABS grigio, lo stesso dei vari sensori singoli vecchio tipo, mentre lo schermo solare è bianco panna. Si collega automaticamente, senza alcuna procedura, appena alimentato.
- il pluviometro ha diametro interno 12cm con bordo 2cm

Purtroppo sono indaffaratissimo in questi gg e ho potuto “giocare” ben poco con la stazione. Ho solo acceso una console dall'altroieri per darvi queste info. Poi proseguirò, ditemi cosa v’interessa in particolare, a presto! :-)
Avatar utente
Sergio_Albisola_SV
Nuvoloso
Nuvoloso
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 24 ott, 2020 16:34

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Daniel » ven 06 nov, 2020 09:43

Ottimo! Ci sentiremo quando avrai un po' di tempo per lavorarci... intanto predispongo il software per la ricezione dei dati da mettere su Meteopassione
Avatar utente
Daniel
Socio sostenitore
 
Messaggi: 440
Iscritto il: sab 19 ott, 2019 18:02
Località: Carpenedolo (BS)

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Sergio_Albisola_SV » ven 06 nov, 2020 18:55

Grazie Daniel, gran lavoratore!
Come sto iniziando a fare, terrò le stazioni in casa o sul balcone (o 1 sul tetto ma provvisoria) per qualche settimana di studio e verifica delle misure, così almeno per temperatura, umidità e pioggia (e barometro) potrò stabilire lo scarto di ciascun sensore per compensarlo.
Farò con calma indagini e prove tecniche sulle apparecchiature e loro possibili migliorie (e anche ai fini della garanzia).
Ho già cominciato con lo schermo solare (non male) e anemometro (un po’ restio a partire, mentre per la precisione non saprei come fare).
I dati saranno discontinui e non validi per la meteorologia, ma forse e se ti fa piacere, potrebbero già servire per vedere se e come va con il tuo SW e server e mettere a punto con calma l’aspetto rete.
Quando vorrai, dimmi pure come configurare l’invio al server, ci proverei.
Se avete consigli, o desideri su cosa analizzare discutere e pubblicare, ben graditi! :-)
Avatar utente
Sergio_Albisola_SV
Nuvoloso
Nuvoloso
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 24 ott, 2020 16:34

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Daniel » ven 06 nov, 2020 18:57

Ho giusto giusto appena finito di preparare tutto... ti mando una mail con tutti i dati


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Daniel
Socio sostenitore
 
Messaggi: 440
Iscritto il: sab 19 ott, 2019 18:02
Località: Carpenedolo (BS)

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Sergio_Albisola_SV » lun 23 nov, 2020 02:46

:-o Eccomi di nuovo qui, ciao a tutti! :yes:
Periodo lungo di silenzio ma intanto fervevano tante attività: misure rigorose, prove e controprove, comparazioni, messe a punto, foto, raccolta dati etc su 2 stazioni contemporaneamente e, parallelamente, prove, studi ed evoluzioni per la trasmissione dati in internet e loro elaborazione e salvataggio per futura trasmissione a Meteopassione, merito del grande Daniel, che ve ne parlerà da protagonista.
Per quanto mi riguarda, tanta esperienza di hobby e di lavoro tecnico/elettronico (un po' datata in ricerca e sviluppo, progettazione e realizzazione, avviamento e manutenzione apparecchiature/impianti), unite alla mia mentalità curiosa, scientifica e perfezionista, fanno sì che io ...perda un sacco di tempo a studiare e sperimentare, a volte facendo guai! :lol:
Spero però di esser utile, pubblicando un po’ alla volta ciò che non trovate o non è chiaro sui vari manuali, in inglese, nelle descrizioni sui siti di vendita e neppure sui forum. E magari qualche utile modifica/miglioria.
Benvenuto chi correggerà errori o aggiungerà contenuti, grazie!

Per chi volesse comprare la stazione, okkio: su Amazon.fr (dove le ho prese facendo un ottimo affare e di cui sono soddisfatto) lo stock s’è ridotto oggi a 12 e mentre ho scritto a sole 9, dopodiché dubito si troverà allo stesso prezzo.

LA CONSOLE FINE OFFSET HP1000 WeatherRanger reale, a novembre 2020:

Console Fine Offset HP1000, WeatherRanger, W-8681-PROII, WS-HP2K-1, WS-1002 a.jpg
Console Fine Offset HP1000, WeatherRanger, W-8681-PROII, WS-HP2K-1, WS-1002 a.jpg (294.33 KiB) Osservato 2525 volte

Essendo lo schermo il monitor TFT del suo microcomputer con sistema operativo, a differenza degli usuali display LCD compresi quelli a colori, fa vedere qualsiasi cosa gli sia concessa dal firmware aggiornabile e dalle impostazioni, nostre e soprattutto del fabbricante (e distributori, v. 1°post).
Qui si vede che, rispetto alla foto d’inizio argomento, sono cambiate le icone delle temperature, è apparsa la fase lunare, l’alba e tramonto del sole e l'icona del 4° tasto che seleziona i grafici di pressione, temperature, umidità IN e OUT impostabili da 12 a 72h, alternativi alle belle icone di previsione.
Cambiando le schermate, invece, ci sono i grafici di tutti i parametri (compresa la potenza UV in uW/cm2, escluso UVI) a schermo intero e a 12h, che scorrono indietro nel tempo e cambiano scala a comando, con 1-4 parametri a colori ciascuno.
In generale, le tante schermate e selezioni e le tantissime impostazioni sono di uso intuitivo, per le selezioni delle impostazioni bisogna un po’ abituarsi al suo “stile”, ma quasi tutto si può fare da EasyWeather e, se sono molte, conviene.

Console Fine Offset HP1000, WeatherRanger, W-8681-PROII, WS-HP2K-1, WS-1002 b2.jpg
Console Fine Offset HP1000, WeatherRanger, W-8681-PROII, WS-HP2K-1, WS-1002 b2.jpg (417.58 KiB) Osservato 2399 volte

Le icone degli allarmi appaiono a fianco di ogni parametro quando sono attivati e quando l’allarme scatta lampeggiano con un sottile cicalino che aumenta di ritmo e si può zittire con qualunque tasto. Se si spegne lo schermo - automaticamente a orario o manualmente col tasto - la console continua a lavorare, ma gli allarmi non scattano. La luminosità automatica, controllata dal sensore luce OUT, è alternativa a quella a orario.
Consumi e sovratemperature: quando pienamente attiva e collegata ai sensori IN e OUT, al Wi-Fi e al web, l’HP1000 assorbe 16mA a 220V~ - misurati come TrueRMS e comprensivi dell’adattatore CA-CC 5V - con schermo spento, cioè 3,5W di potenza complessiva dissipata e con sovratemperatura nel punto più caldo, cioè il centro schermo, di 3°C rispetto all’ambiente.
Con luminosità al minimo (abbondante di notte, sufficiente in luce artificiale), 3,7W. Con luminosità 50% (abbondante di giorno, sufficiente in stanza inondata di sole), 5W con sovratemperatura 7°C. Raggiunge i 7W al max (normalmente eccessiva).
E’ soddisfacente con la regolazione automatica impostata tra minima e 50%, con consumo medio 4Wh.

HP1000 WeatherRanger assorbimenti e sovratemperature.jpg
HP1000 WeatherRanger assorbimenti e sovratemperature.jpg (171.88 KiB) Osservato 2372 volte

Le iconcine a destra, la connessione WEB e quella verde Wi-Fi con intensità segnale, mostrano, come anche la verifica dei dati, che la console si riconnette automaticamente dopo il blackout in 1-2 minuti circa, e anche con il sensore IN; in 10-20 secondi con il sensore OUT (idem cambiando le pile ai sensori).
Ho verificato più volte che al blackout non perde nessun dato meteo, né qualsiasi impostazione, pur non avendo la microSD inserita (con la quale si fa il backup e si esportano i dati meteo, come con EasyWeather sul PC).
Per connettersi al WEB, c’è già preimpostato Weatherunderground ed un secondo server (alternativo, non contemporaneo) per il quale si può scegliere, in più:
- nome server (oppure IP, suppongo), ma con il limite di 31 caratteri, pochini (e senza segni speciali da console che ha solo: - . # + = ...è molto meglio farlo da EasyWeatherIP, però la schermata del server o di altro che si vuol impostare dev’essere chiusa sulla console. Non eccedere i 32, né da SW né da console, altrimenti si pianta e serve il reset)
- tipo server: PHP, JSP o ASP, con porta a piacere
I dati pre-elaborati sono trasmessi dal sensore OUT alla console con contemporanea visualizzazione, anche di quelli calcolati dalla stessa ogni 16”, più un aggiornamento ogni 60” da parte del sensore IN (termo-igro-baro), visualizzato e memorizzato dalla console e ritrasmesso ogni 16” insieme agli altri verso il server.
C’è qualche differenza tra quanto trasmesso, che approfondiremo con Daniel e il distributore, e i 22 parametri salvati nell’enorme DATALOGGER integrato, su memoria non volatile:
No. - Time/Date - Indoor temperature(°c,°f) - Indoor humidity(%) - Outdoor temperature(°c,°f) - Outdoor humidity (%) - Average speed(km/h, m/s, ft/s, bft, mph, knot) - Gust speed (km/h, m/s, ft/s, bft, mph, knot) - Dewpoint(°c,°f) - Wind chill(°c,°f) - Wind direction(°) - Absolute Pressure(hpa, mmhg, inhg) - Relative pressure - Rainfall intensity(mm/h, in/h) - Daily rainfall(mm, in) - Weekly rainfall(mm, in) - Monthly rainfall(mm, in) - Yearly rainfall(mm, in) - Solar radiation(w/m2, fc, lux) - Heat Index(°c,°f) - UV(uw/cm2) - UVI
Tra parentesi le unità in cui console e datalogger possono visualizzare i dati, con intervallo 1’-240’. “Rainfall intensity” è il rain rate calcolato sugli ultimi 10’ in tempo reale.
In 20 gg di dati salvati a 1’ la memoria disponibile è scesa meno di 4MB, facendo la proporzione raccoglierebbe oltre 100 (cento!) anni di dati a 1’. Parte dei 4MB potrebbero esser usati dalla console per funzionare, è probabile che siano ben più di 100 anni.
Altrettanto dovrebbe contenere la microSD, mezzo di backup ed esportazione.
L’HP1000 organizza e scarica i 20gg di dati a 1’ in 2” via Wi-Fi 2.4Ghz su EasyWeatherIP v.3.2, che li visualizza come lista o come rustici grafici a colori con 1-4 parametri predefiniti (ma non UV) e li esporta su un file .csv di 5,6MB, che salvato in .xlsx (Excel, o .txt etc) pesa 2,5MB, circa 45MB per un anno, mezzo GB scarso per 10anni.
Se non ho sbagliato i calcoli, senza problemi possiamo salvare su PC e post-elaborare decenni di dati dettagliati, oltre ad averne il doppio backup e rivederli sulla console! :greeting:

Console Fine Offset HP1000, WeatherRanger, W-8681-PROII, WS-HP2K-1, WS-1002 c.jpg
Console Fine Offset HP1000, WeatherRanger, W-8681-PROII, WS-HP2K-1, WS-1002 c.jpg (94.67 KiB) Osservato 2525 volte

Esistono o sono esistite varie edizioni di questa console, drasticamente diverse nelle prestazioni.
Usando i nomi del costruttore, Fine Offset, di questa HP1000 è esistita la Hardware revision 1 con memoria 39MB, cui è succeduta la 2 nel 2017 con 3.826MB migliorata in questa con 7.503MB (nel sensore OUT sono cambiate le PCBs principali e i sensori termo-igro con la revison 2, nella console non ho guardato; la stazione a volte, magari nel FW, è siglata 1002 o 2002 o 2000 per distinguerle dalla revision 1).
Esistono a 433, 868 e 915Mhz e spero che che la frequenza sia effettivamente programmabile con successo da firmware per la console (per ipotetica compatibilità con p.e. sensori OUT bianchi a 2/3 bracci), come dovrebbe essere per qualche altro parametro e parte della grafica della schermata principale.
Esiste la HP1003 che è la sorella senza Wi-Fi, che quindi suppongo si connetta via USB, che c’è anche in questa, ma aleggia il mistero su cosa esattamente si possa fare e come con la miniUSB, idem con il firmware.
Sono due cose con cui si possono far danni e che sto iniziando a indagare, spero di riparlarne.
Se qualcuno le conosce, benvenuto!

Console Fine Offset HP1000, WeatherRanger, W-8681-PROII, WS-HP2K-1, WS-1002 d.jpg
Console Fine Offset HP1000, WeatherRanger, W-8681-PROII, WS-HP2K-1, WS-1002 d.jpg (103.12 KiB) Osservato 2525 volte

EDIT: quando ho informazioni nuove o più precise/complete, modifico/aggiorno questo post per non disperdere ovunque l'argomento (se l'argomento è correlato ma diverso, p.e. il sensore OUT, allora faccio un post nuovo e poi se serve aggiorno anche quello)
Ultima modifica di Sergio_Albisola_SV il gio 26 nov, 2020 20:21, modificato 4 volte in totale.
Avatar utente
Sergio_Albisola_SV
Nuvoloso
Nuvoloso
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 24 ott, 2020 16:34

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda RaffoxBS » lun 23 nov, 2020 22:12

Ottime informazioni
Avatar utente
RaffoxBS
Direttivo Meteopassione
 
Messaggi: 13466
Iscritto il: sab 01 mar, 2008 17:15
Località: Brescia

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Sergio_Albisola_SV » mar 24 nov, 2020 20:14

Ciao Raffo! Grazie, so che sei molto indaffarato ...speriamo di rileggerti.

Albisola ha dei paesaggi molto più belli, ma quest’inquadratura serve a orientarvi nelle spiegazioni che scriverò e che inizio qui con
PORTATA RADIO @ 433Mhz, HP1000 test
Posizioni operative e di test sensori OUT HP1000 Albisola 50%.jpg
Posizioni operative e di test sensori OUT HP1000 Albisola 50%.jpg (841.7 KiB) Osservato 2462 volte

Secondo le regole della propagazione radio, le onde più lunghe hanno più portata e soprattutto penetrano e aggirano meglio gli ostacoli.
Il test che avevo fatto tra 433, 2400 e 5000Mhz confermava la teoria.
- A 5Ghz il Wi-Fi del Raspberry Pi3 B+ della stazione AIS (alla base del palo e con accorgimenti per focalizzarne la trasmissione) raggiungeva a stento il router, inutilizzabile.
- A 2.4Mhz lavora affidabilmente ma a -60dbm, mentre quello del precedente Pi3 a -70, al limite.
- A 433Mhz la mia prima stazione AOK (posizionata sul palo dove ora c’è l’HP1000) arrivava 3-4 solette sotto, benché dichiarata 80m in campo libero (ottici); in 3 anni non ha mai perso la connessione con le 3 console.

Degli 868Mhz non ho esperienza, si diceva in passato che fossero vantaggiosi per le minori interferenze da sovraffollamento rispetto ai 433, ma da qualche anno è normale in UE esser circondati da apparecchi a 868 (p.e. la miriade di contabilizzatori dei termosifoni, sensori di allarmi etc e nuovi prodotti che sempre più vi salgono dai 433). In genere questi apparecchi a 868Mhz devono attraversare solo un paio di tramezzi quindi ok per loro, ma sono più vicini alla nostra console e meno ostacolati rispetto al suo sensore OUT, mentre a noi interessa soprattutto penetrare spessi muri perimetrali e solette/tetti in dannoso CA.
WeatherRanger antenna.jpg
WeatherRanger antenna.jpg (94.74 KiB) Osservato 2462 volte
L’antenna è posizionata sotto la motherboard, verso il basso.
Questo, come tanti altri particolari di buona progettazione (ma non tutti) che avevo notato, mi avevano attratto.
Essendoci vari fili, buona parte della PCB vento e della motherboard tutti a massa elettrica/RF sopra l’antenna, la radiazione dovrebbe essere maggiormente orientata verso il basso e i lati: proprio quel che ci serve! A differenza di altri trasmettitori che chiacchierano col cielo... ;-)

TEST HP1000 durissimo: ho portato i sensori IN e OUT al centro del piano seminterrato, per terra, tra parecchio CA e serrande metalliche (i peggiori nemici della propagazione) e la console dentro al casotto, ad h 1,6m, tra la macchina ascensore, il suo inverter e la porta metallica. Tra console e sensori ben 6 (sei) solette!
Hanno tenuto sempre la connessione, li ho lasciati qualche ora e il datalogger della console non ha perso nessun dato a 1’, l’impressione era che il sensore IN fosse verso il limite, l’OUT avesse ancora buon margine.
Poi ho fatto la controprova: con la stazione già sul palo, ho portato la console di nuovo al centro del seminterrato, riaccesa s’è riconnessa immediatamente col sensore OUT, ma non con l’IN, essendo addirittura 7 (sette) solette sotto. Allora ho spostato la console in cantina, decentrata e chiusa da porta metallica, ad almeno 25m dal sensore OUT, OK! Nessun segno d’essere al limite.
L’altra stazione in prova ha reagito in modo identico a questa controprova, benché decentratissima e a 6 solette di distanza.

Un buon risultato era previsto, ma questi sono eccezionali. Avrei voluto provare anche la portata ottica, ma non ho un powerbank adatto per portare a passeggio la console e c’è la zona arancione covid, chissà, direi parecchie centinaia di metri ...e chissà con l’antenna Yagi direzionale. Certo ingombrerebbe poco più del doppio delle 915Mhz (standard USA) che usate qui a Meteopassione, ma basterebbero a mia impressione molti meno elementi direzionali, che anche nelle vs. forse sovrabbondano.

Ho notato la serietà di costruttore e distributore, che dichiarano il sensore OUT 100m ottici e 20m “reali”, 6m “reali” quello IN, qui siamo ben oltre!
Avatar utente
Sergio_Albisola_SV
Nuvoloso
Nuvoloso
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 24 ott, 2020 16:34

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda Daniel » mer 25 nov, 2020 19:33

Eccomi qua (in ritardo :roll: ). Acquisire i dati da questo tipo di stazioni ha richiesto a me Sergio qualche giorno di test vari e correzioni ma alla fine siamo arrivati ad un buon risultato. Inizio dicendo che questo tipo di stazioni non sono compatibili con Cumulus, possono diventarlo con qualche trucco lato software ma nativamente non sono supportate. Il nostro scopo comunque era quello di NON utilizzare Cumulus per non avere per forza un Raspberry sempre acceso visto che la console ultra sofisticata fa anche da Datalogger (migliore oltretutto del Davis!). Abbiamo quindi sfruttato il server ausiliario che si può impostare e qui sono iniziati i primi problemi: che indirizzo mettere? Alla fine dopo un po' di casini Sergio ha contato i caratteri massimi per il link che sono circa 30, quindi se si utilizzano nomi di dominio lunghi (come su altervista) c'è poco margine di manovra. La console a questo punto aggiunge SEMPRE all'indirizzo la cartella "weatherstation" e la pagina php che va a richiamare si chiama "updateweatherstation.php", perciò se digito sulla console "pippopluto.altervista.org" lui andrà a richiamare "http://pippopluto.altervista.org/weatherstation/updateweatherstation.php".
I dati che invia seguono la formattazione di WeatherUnderground MA con unità °C, hPa, m/s. Per quanto riguarda indice UV non è presente e la radiazione solare non abbiamo capito l'unità di misura esatta.

es di dato inviato:

Codice: Seleziona tutto
http://pippopluto.altervista.org/weatherstation/updateweatherstation.php?ID=xxxxxxxxxxxxx&PASSWORD=xxxxxxxxxxxxx&intemp=10.8&outtemp=10.9&dewpoint=-1.2&windchill=10.9&inhumi=43&outhumi=43&windspeed=3.0&windgust=6.7&winddir=303&absbaro=1025.5&relbaro=1013.0&rainrate=0.0&dailyrain=0.0&weeklyrain=102.9&monthlyrain=173.1&yearlyrain=173.1&light=0.0&UV=0&dateutc=2020-11-24%2019:42:27&softwaretype=WeatherRanger%20V2.5.2&action=updateraw&realtime=1&rtfreq=5


La frequenza di invio è molto elevata, all'incirca ogni 15 secondi... secondo me anche troppo per l'uso che andava fatto, infatti ho dovuto fare una decimazione abbastanza grezza per non andare ad appesantire inutilmente il database di Altervista. Una volta ricevuto i dati ho utilizzato tutta la piattaforma software che avevo per la mia stazione meteo, compreso il php che genera il realtime.txt e che viene chiamato ogni 5 minuti...

Una considerazione finale dopo tutto il lavoro svolto: oramai direi che da quando sono in Meteopassione ho testato vari software e sistemi meteo, ho trovato ormai in Cumulus un buon software meteo che garantisce una buona stabilità in installazioni standard su Raspberry (anche lo zero!). Secondo me il gioco non vale la candela: la qualità è sicuramente superiore a quella di PCE (vecchia, con la nuova siamo lì e lì mi sembra) ma il prezzo è decisamente più elevato... il fatto che la console abbia il Wifi è a questo punto un po' fine a se stessa perchè comunque non essere compatibile nativamente con Cumulus è un peccato, poteva essere un'occasione per non essere costretti ad avere console e Raspberry vicini (come deve essere con PCE o con Davis senza acquistare una seconda console o un Envoy...). Come già detto a Sergio più volte sono d'accordo con la sua scelta perchè lui voleva comunque un prodotto bello da vedere e senza aver per forza un PC collegato, quindi bene così!

P.S: resta comunque il fatto che anche questa stazione l'abbiamo fatta andare ;-)
Avatar utente
Daniel
Socio sostenitore
 
Messaggi: 440
Iscritto il: sab 19 ott, 2019 18:02
Località: Carpenedolo (BS)

Re: Stazioni meteo FINE OFFSET (strumenti meteo)

Messaggioda alluminio » mer 25 nov, 2020 23:05

Daniel ha scritto:
P.S: resta comunque il fatto che anche questa stazione l'abbiamo fatta andare ;-)


Grande !
Tra un pò allora tornerò alla carica anche io con la mia PCE per collegarla metà con arduino e metà con il raspberry :-)
alluminio
Nuvoloso
Nuvoloso
 
Messaggi: 23
Iscritto il: dom 07 dic, 2014 12:25

Prossimo

Torna a Strumenti meteo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti