Configurazioni e global warming

Discutiamo di meteorologia in generale

Moderatori: Moderatore, oscarbs

Configurazioni e global warming

Messaggioda StefanoBs » gio 20 apr, 2017 16:52

Negli ultimi mesi/anni in Europa occidentale stiamo soffrendo particolarmente un periodo caldo, tanto che il discorso del global warming è di fatto all'ordine del giorno.
Il riscaldamento globale è sotto gli occhi di tutti, con un incremento davvero rilevante negli ultimi 3 anni (probabilmente per colpa de El Nino). Questo riscaldamento ha un effetto domino rilevante, specialmente nelle zone polari, dove la mancanza di ghiaccio amplifica il fenomeno per la mancanza dell'effetto albedo (specie ovviamente nei mesi invernali).

Stiamo parlando di +1.2/+1.3°C di anomalia a livello annuale. Tantissimo, ma non certo è il ritmo di +3/+4°C a cui ci stiamo abituando noi europei. Quello che voglio dire è che spesso siamo stati sfortunati a livello di configurazioni, ma appena queste si sistemano per noi europei le cose tornano un minimo nella giusta retta via. Mi aspetto un periodo "meno caldo" nei prossimi anni per compensare lo scempio dell'ultimo lustro.

Vi lascio le anomalie attuali nell'emisfero nord per farvi capire che a volte è importante anche essere nella parte giusta, e spesso ultimamente noi non siamo da quella parte..
Allegati
Rnaanh242.gif
Rnaanh242.gif (50.63 KiB) Osservato 3221 volte
La felicità non consiste nell'angoscioso raggiungimento di un obiettivo, ma nell'attimo in cui si percepisce la grandezza di ciò che già si possiede.
Avatar utente
StefanoBs
Socio fondatore
 
Messaggi: 40311
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 19:56
Località: Roncadelle (Bs)

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda Borgo » sab 20 gen, 2018 08:37

Inserisco qui qualche dato sul riscaldamento globale.

Il 2017 a livello globale è stato l’anno più caldo senza “El Nino”.

Complessivamente si classifica al terzo posto come anno più caldo dal 1880.


Anomalia anno 2017


Immagine


Grafico dal 1880 ad oggi


Immagine


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
"Dio perdona sempre, l'uomo a volte, la terra mai"
Avatar utente
Borgo
Socio sostenitore
 
Messaggi: 16657
Iscritto il: sab 17 gen, 2009 22:07
Località: Chiari

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda StefanoBs » sab 20 gen, 2018 09:08

Borgo ha scritto:Inserisco qui qualche dato sul riscaldamento globale.

Il 2017 a livello globale è stato l’anno più caldo senza “El Nino”.

Complessivamente si classifica al terzo posto come anno più caldo dal 1880.


Anomalia anno 2017


Immagine


Grafico dal 1880 ad oggi


Immagine


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Sì, pazzesco.. è chiaro che la differenza la sta facendo la mancanza dell'effetto albedo al Polo Nord e in Siberia, con una escalation per questo effetto catena.
La felicità non consiste nell'angoscioso raggiungimento di un obiettivo, ma nell'attimo in cui si percepisce la grandezza di ciò che già si possiede.
Avatar utente
StefanoBs
Socio fondatore
 
Messaggi: 40311
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 19:56
Località: Roncadelle (Bs)

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda Snowflake » sab 20 gen, 2018 21:02

Cosa ci dobbiamo aspettare per i prossimi 10 anni? Ci sono proiezioni?

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
Snowflake
Avatar utente
Snowflake
Socio sostenitore
 
Messaggi: 5807
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 21:37
Località: Brescia loc. Fornaci

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda simone » dom 21 gen, 2018 00:32

Snowflake ha scritto:Cosa ci dobbiamo aspettare per i prossimi 10 anni? Ci sono proiezioni?

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

Qualche anno fa avevo letto uno studio sul clima in epoca riscaldamento globale ossia con +3 +6 dalla media. Quello che emergeva in ambito nord atlantico ed europeo era di un rafforzamento della corrente a getto.quindi un clima oltre che più caldo più soggetto a bruschi cambiamenti.

Inviato dal mio HUAWEI Y300-0100 utilizzando Tapatalk
Appassionato di meteorologia
Avatar utente
simone
Socio ordinario
 
Messaggi: 11732
Iscritto il: sab 01 mar, 2008 10:18
Località: palazzolo sull'oglio


Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda enricobs » gio 07 feb, 2019 16:38

mi chiedo se usino stazioni a "norma" come Ghedi per dirlo...
GUIDA - Come salvare il radar svizzero con Firefox
Buona l'acqua del pozzo.
Grazie Gino. Mai nessuno come te. Sarai SEMPRE il MIO Presidente.
Avatar utente
enricobs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 5520
Iscritto il: mar 06 gen, 2009 10:48
Località: Frontignano di Barbariga

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda simone » gio 07 feb, 2019 16:48

enricobs ha scritto:mi chiedo se usino stazioni a "norma" come Ghedi per dirlo...
C'è una discussione parallela su questo aspetto, ossia la manutenzione Delle stazioni, la sostituzione di queste, in alcuni casi non indolore. Però complessivamente siamo tutti un po d'accordo che il clima è cambiato.

Inviato dal mio DLI-L22 utilizzando Tapatalk
Appassionato di meteorologia
Avatar utente
simone
Socio ordinario
 
Messaggi: 11732
Iscritto il: sab 01 mar, 2008 10:18
Località: palazzolo sull'oglio

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda enricobs » gio 07 feb, 2019 16:59

beh anche dalla mia piccola serie storica(2010-2018) il 2018 era il piu caldo , ma di pochi decimi rispetto altri anni caldi, non farei catastrofismo
GUIDA - Come salvare il radar svizzero con Firefox
Buona l'acqua del pozzo.
Grazie Gino. Mai nessuno come te. Sarai SEMPRE il MIO Presidente.
Avatar utente
enricobs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 5520
Iscritto il: mar 06 gen, 2009 10:48
Località: Frontignano di Barbariga

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda simone » gio 07 feb, 2019 18:57

enricobs ha scritto:mi chiedo se usino stazioni a "norma" come Ghedi per dirlo...
Ghedi a periodi sovrastimava le massime col caldo e sottostimava le minime col freddo... Si compensava

Inviato dal mio DLI-L22 utilizzando Tapatalk
Appassionato di meteorologia
Avatar utente
simone
Socio ordinario
 
Messaggi: 11732
Iscritto il: sab 01 mar, 2008 10:18
Località: palazzolo sull'oglio

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda enricobs » gio 07 feb, 2019 19:16

simone ha scritto:... Si compensava

Inviato dal mio DLI-L22 utilizzando Tapatalk

:lol: :lol: :lol: :lol:
GUIDA - Come salvare il radar svizzero con Firefox
Buona l'acqua del pozzo.
Grazie Gino. Mai nessuno come te. Sarai SEMPRE il MIO Presidente.
Avatar utente
enricobs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 5520
Iscritto il: mar 06 gen, 2009 10:48
Località: Frontignano di Barbariga

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda zakkaccio » gio 07 feb, 2019 19:28

https://arctic-news.blogspot.com/

articolo interessante a riguardo...
Avatar utente
zakkaccio
Socio sostenitore
 
Messaggi: 5912
Iscritto il: lun 14 apr, 2008 23:44
Località: Pisogne

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda StefanoBs » ven 08 feb, 2019 11:26

A mio avviso nel comparto europeo il riscaldamento dovrebbe avere una frenata negli anni '20 rispetto all'ultimo periodo. Il cambio di segno della PDO in particolare dovrebbe portare notevoli benefici. Frenata del riscaldamento non significa raffreddamento ovviamente. Però almeno localmente potremmo ritagliarci forse qualche soddisfazione maggiore rispetto all'ultimo nefasto lustro.
La felicità non consiste nell'angoscioso raggiungimento di un obiettivo, ma nell'attimo in cui si percepisce la grandezza di ciò che già si possiede.
Avatar utente
StefanoBs
Socio fondatore
 
Messaggi: 40311
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 19:56
Località: Roncadelle (Bs)

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda Snowflake » sab 09 feb, 2019 00:46

Dedicato a chi ancora oggi crede al clima del "tutto normale"

http://www.cngeologi.it/wp-content/uplo ... anza-0.pdf
Snowflake
Avatar utente
Snowflake
Socio sostenitore
 
Messaggi: 5807
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 21:37
Località: Brescia loc. Fornaci

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda simone » sab 09 feb, 2019 10:12

Snowflake ha scritto:Dedicato a chi ancora oggi crede al clima del "tutto normale"

http://www.cngeologi.it/wp-content/uplo ... anza-0.pdf
Ottimo. Questo è il vero quadro che abbiamo davanti, non frottole e complotti. Leggevo tempo fa un articolo a merito degli eventi del 2005 in usa e a quelli di Sandy sulle spese assicurative.

Inviato dal mio DLI-L22 utilizzando Tapatalk
Appassionato di meteorologia
Avatar utente
simone
Socio ordinario
 
Messaggi: 11732
Iscritto il: sab 01 mar, 2008 10:18
Località: palazzolo sull'oglio

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda simone » dom 10 feb, 2019 16:12

Fra le altre vittime del global warming, o se preferite del nuovo clima c'è anche meteopassione. Per quanto rispetto possa avere dei vari stefano, oscar e tutti quelli che si prodigano x ordinare dati meteo e fanno un lavoro straordinario, il clima come quello attuale è la morte di tutti gli ambienti web su cui discutere. Purtroppo pochi eventi meteo e poche discussioni, e in futuro anche meno nuovi appassionati (appassionati di cosa??).

Inviato dal mio DLI-L22 utilizzando Tapatalk
Appassionato di meteorologia
Avatar utente
simone
Socio ordinario
 
Messaggi: 11732
Iscritto il: sab 01 mar, 2008 10:18
Località: palazzolo sull'oglio

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda Borgo » lun 11 feb, 2019 07:14

Da questo grafico si evidenzia un raffreddamento negli ultimi anni.


Immagine


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
"Dio perdona sempre, l'uomo a volte, la terra mai"
Avatar utente
Borgo
Socio sostenitore
 
Messaggi: 16657
Iscritto il: sab 17 gen, 2009 22:07
Località: Chiari

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda StefanoBs » lun 11 feb, 2019 11:05

simone ha scritto:Fra le altre vittime del global warming, o se preferite del nuovo clima c'è anche meteopassione. Per quanto rispetto possa avere dei vari stefano, oscar e tutti quelli che si prodigano x ordinare dati meteo e fanno un lavoro straordinario, il clima come quello attuale è la morte di tutti gli ambienti web su cui discutere. Purtroppo pochi eventi meteo e poche discussioni, e in futuro anche meno nuovi appassionati (appassionati di cosa??).

Inviato dal mio DLI-L22 utilizzando Tapatalk


Credo che le nuove generazioni faranno sempre più fatica ad appassionarsi, o comunque se lo faranno non saranno per lo stesso nostro motivo. Rimarranno solo gli appassionati per gli eventi estremi e gli appassionati di freddo e neve avranno solo barbe e capelli bianchi (dai qualcosa di bianco rimarrà :lol: ).
La felicità non consiste nell'angoscioso raggiungimento di un obiettivo, ma nell'attimo in cui si percepisce la grandezza di ciò che già si possiede.
Avatar utente
StefanoBs
Socio fondatore
 
Messaggi: 40311
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 19:56
Località: Roncadelle (Bs)

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda Snowflake » mer 13 feb, 2019 08:10

È un processo inevitabile, pensare di essere appassionati di meteo solo per freddo e neve è riduttivo, per questo credo avremo meno appassionati ma più "tecnici", non necessariamente una cosa negativa. :-)
Snowflake
Avatar utente
Snowflake
Socio sostenitore
 
Messaggi: 5807
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 21:37
Località: Brescia loc. Fornaci

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda Boss » mer 13 feb, 2019 10:45

Stefano sei ottimista. E se i capelli cadono? :mryellow:
How the hell did I get here so soon?

Our weary eyes still stray to the horizon
Though down this road we've been so many times

Avatar utente
Boss
Socio sostenitore
 
Messaggi: 11608
Iscritto il: mer 05 mag, 2010 18:07
Località: Tra Brescia (Borgo Trento) e Milano

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda simone » mer 13 feb, 2019 15:44

Snowflake ha scritto:È un processo inevitabile, pensare di essere appassionati di meteo solo per freddo e neve è riduttivo, per questo credo avremo meno appassionati ma più "tecnici", non necessariamente una cosa negativa. :-)
Non solo, ma anche per episodi di maltempo. Sempre piu rari.

Inviato dal mio DLI-L22 utilizzando Tapatalk
Appassionato di meteorologia
Avatar utente
simone
Socio ordinario
 
Messaggi: 11732
Iscritto il: sab 01 mar, 2008 10:18
Località: palazzolo sull'oglio

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda StefanoBs » mer 13 feb, 2019 19:01

Snowflake ha scritto:È un processo inevitabile, pensare di essere appassionati di meteo solo per freddo e neve è riduttivo, per questo credo avremo meno appassionati ma più "tecnici", non necessariamente una cosa negativa. :-)


La passione non per forza è una cosa negativa.. è comunque un interessamento e sensibilità verso un tema. E parlando di meteorologia stiamo parlando di un ambito che ci coinvolge direttamente nelle nostre vite di tutti i giorni.
Secondo me la perdita di appassionati è una grave perdita per tutto il nostro movimento. Molte lacune importanti degli enti istituzionali nell'ultimo decennio sono state colmate da noi poveri amatoriali. Se aspettavamo le istituzioni, per conoscere il clima che c'era sul Guglielmo o sulla Maddalena saremmo probabilmente morti senza saperlo. Nel nostro piccolo abbiamo aumentato la conoscenza del clima.
La felicità non consiste nell'angoscioso raggiungimento di un obiettivo, ma nell'attimo in cui si percepisce la grandezza di ciò che già si possiede.
Avatar utente
StefanoBs
Socio fondatore
 
Messaggi: 40311
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 19:56
Località: Roncadelle (Bs)

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda simone » ven 15 feb, 2019 10:19

Io mi confronto spesso con amici che mi parlano di tempo in una maniera che a noi non garba. Del tipo che il tempo fa quello che vuole, che ce ne capiamo tanto quanto chiunque, ecc ecc.
Quindi la passione è contraccambiata solo per il valore della passione, nel senso che sanno che ce ne intendiamo. Ma i risultati non ci danno ragione spesso.
Mi trovo molto meno a disagio parlando di sistemi tropicali, forse perché è un fenomeno meteorologico che non ci tocca direttamente.

Inviato dal mio DLI-L22 utilizzando Tapatalk
Appassionato di meteorologia
Avatar utente
simone
Socio ordinario
 
Messaggi: 11732
Iscritto il: sab 01 mar, 2008 10:18
Località: palazzolo sull'oglio

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda Snowflake » ven 15 feb, 2019 10:24

Ma di cosa stiamo parlando? Essere appassionati non significa solo scrivere 4 righe sul forum prima di una ipotetica nevicata.

Molto di più, come diceva Stefano approfondire la propria conoscenza della meteorologia, scoprire i microclimi, installare e manutenere impianti di rilevazione del clima, organizzare e partecipare a convegni, divulgare su radio e TV, significa anche rispetto dell'ambiente e di ciò che ci circorda.

Per questo in futuro sono certo non mancheranno appassionati e tecnici di questa scienza.
Snowflake
Avatar utente
Snowflake
Socio sostenitore
 
Messaggi: 5807
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 21:37
Località: Brescia loc. Fornaci

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda StefanoBs » ven 15 feb, 2019 12:59

Snowflake ha scritto:Ma di cosa stiamo parlando? Essere appassionati non significa solo scrivere 4 righe sul forum prima di una ipotetica nevicata.

Molto di più, come diceva Stefano approfondire la propria conoscenza della meteorologia, scoprire i microclimi, installare e manutenere impianti di rilevazione del clima, organizzare e partecipare a convegni, divulgare su radio e TV, significa anche rispetto dell'ambiente e di ciò che ci circorda.

Per questo in futuro sono certo non mancheranno appassionati e tecnici di questa scienza.


Non sono così ottimista sugli appassionati, ma magari mi sbaglio… per essere appassionati ci deve essere qualcosa deve farti appassionare.. a prescindere dalla neve, comunque un HP perenne non ti da' alcuna emozione.
La felicità non consiste nell'angoscioso raggiungimento di un obiettivo, ma nell'attimo in cui si percepisce la grandezza di ciò che già si possiede.
Avatar utente
StefanoBs
Socio fondatore
 
Messaggi: 40311
Iscritto il: ven 29 feb, 2008 19:56
Località: Roncadelle (Bs)

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda Lemine » sab 16 feb, 2019 16:46

StefanoBs ha scritto:
Snowflake ha scritto:Ma di cosa stiamo parlando? Essere appassionati non significa solo scrivere 4 righe sul forum prima di una ipotetica nevicata.

Molto di più, come diceva Stefano approfondire la propria conoscenza della meteorologia, scoprire i microclimi, installare e manutenere impianti di rilevazione del clima, organizzare e partecipare a convegni, divulgare su radio e TV, significa anche rispetto dell'ambiente e di ciò che ci circorda.

Per questo in futuro sono certo non mancheranno appassionati e tecnici di questa scienza.


Non sono così ottimista sugli appassionati, ma magari mi sbaglio… per essere appassionati ci deve essere qualcosa deve farti appassionare.. a prescindere dalla neve, comunque un HP perenne non ti da' alcuna emozione.

Assolutamente no, ti da felicità perché puoi svolgere altre attività, ma non di certo interesse per la meteo :bye:
Avatar utente
Lemine
Temporale con neve
Temporale con neve
 
Messaggi: 3554
Iscritto il: lun 16 mar, 2009 18:20
Località: Almenno San Salvatore (BG)

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda bellimar » sab 16 feb, 2019 18:08

Opinioni su questo articolo?

https://www.meteogiornale.it/notizia/56281-1-primavera-dal-meteo-terribile-in-europa-secondo-accuweather

Al di la del fatto che si sta parlando di tendenze, si tratta di fonti autorevoli?
Avatar utente
bellimar
Coperto
Coperto
 
Messaggi: 57
Iscritto il: sab 18 ago, 2012 18:47
Località: Corte Franca (BS)

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda Snowflake » sab 16 feb, 2019 23:16

Non ci vuole poi molto per azzeccarci, il trend è quello, come sempre la speranza che non si avveri è l'unica cosa a cui aggrapparsi.
Snowflake
Avatar utente
Snowflake
Socio sostenitore
 
Messaggi: 5807
Iscritto il: lun 17 mar, 2008 21:37
Località: Brescia loc. Fornaci

Re: Configurazioni e global warming

Messaggioda enricobs » sab 16 feb, 2019 23:52

bellimar ha scritto:Opinioni su questo articolo?

https://www.meteogiornale.it/notizia/56281-1-primavera-dal-meteo-terribile-in-europa-secondo-accuweather

Al di la del fatto che si sta parlando di tendenze, si tratta di fonti autorevoli?


Se tiri un dado hai piu chance di indovinare...
GUIDA - Come salvare il radar svizzero con Firefox
Buona l'acqua del pozzo.
Grazie Gino. Mai nessuno come te. Sarai SEMPRE il MIO Presidente.
Avatar utente
enricobs
Socio sostenitore
 
Messaggi: 5520
Iscritto il: mar 06 gen, 2009 10:48
Località: Frontignano di Barbariga


Prossimo

Torna a Meteorologia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti