info@meteopassione.com

    |
  • Accedi

    |

notizie

  •  

    Il sabato e la domenica dovrebbero trascorrere sulla nostra provincia con un tempo piuttosto soleggiato e gradevole. Tuttavia di notte farà decisamente fresco per la stagione. Lunedì 1 maggio invece è probabile che il tempo torni a essere capriccioso... ma è giusto così perché siamo ancora in primavera, non in estate!

  •  

    Era attesa la pioggia ed è arrivata su tutta la provincia. Si attendeva un peggioramento per oggi più copiaso sui rilievi ma il fronte ha inciso anche sulle pianure. I dati mostrano accumuli in pianura compresi fra i 15 e i 25mm circa, Sui rilievi si arriva anche fino agli oltre 40mm sulle stazioni in valle. Domani un altro corposo peggioramento sui rilievi. Per le pianure il grosso sarà invece al pomeriggio. Ecco una veduta odierna della webcam di Cologne.

  •  

    Una rondine non fa primavera e una giornata di pioggia non basta per tornare alla normalità, ma è un primo passo. Finalmente si sta avvicinando una perturbazione, che mercoledì porterà piogge in pianura e nevicate in alta montagna. Speriamo che sia solo l'inizio di un periodo meno anomalo rispetto a quello vissuto finora.

  •  

    Dopo qualche bella giornata, anche se accompagnata da un po' di freddo, il tempo sembra peggiorare nei prossimi giorni, con nuvolosità in aumento già nel corso di questa Domenica. Le piogge non saranno molte inizialmente, se non qualcosa nelle valli e in montagna Lunedì, ma un fronte temporalesco è atteso nella giornata di Mercoledì. Le temperature a seguito del fronte caleranno parecchio, tornando sotto la media.

  •  

    Il tempo nel fine settimana sulla nostra provincia si manterrà decisamente buono. Sarà notevole l'escursione termica giornaliera, con minime che saranno attorno o localmente sotto ai 5 gradi e massime che invece potrebbero tranquillamente e agevolmente superare i 20 gradi. Per evitare acciacchi, si consiglia abbigliamento a strati.

  •  

    Risveglio gelato su parte della pianura oggi, come in pieno inverno. L’ingresso di aria fredda da nordest si è fatto sentire subito portando temperature da pieno inverno in pianura. Addirittura la serie storica di Ghedi è stata ritoccata dal record mattiniero di +0,6 gradi. Sembra incredibile ma siamo passati da una giornata come quella pasquale, chiusa con anomalia giornaliera di oltre 7 gradi rispetto alla norma ad un record estremo sulle minime. Insomma un messaggio per chi avesse ancora dubbi sull’estremizzazione del clima a cui andiamo incontro. La foto mostra l’automobile di un nostro forumista al primo mattino, quindi veritiera e riferita al giorno odierno.

©2015 Meteopassione.com, All rights reserved Restyling grafico Abacus#85